Al di là della legge

Al di là della legge è un film del 1968 diretto da Giorgio Stegani.

Trama

Tre ladri derubano la diligenza che trasporta le paghe dei minatori, senza che nessuno si accorga di niente. Uno dei tre banditi, Cudlip, diventa anche amico di Ben Novak, il nuovo ingegnere di Silvertown, incaricato del trasporto del denaro.

Così quando Ben si accorge che Cudlip se la cava bene con le armi, decide di incaricarlo del trasporto delle nuove paghe. Cudlip accetta, ma soltanto per rubarle nuovamente, e senza spargere sangue. Ma la diligenza viene attaccata da un altro gruppo di banditi, e solo grazie a Cudlip e ai suoi due compari le paghe arrivano in città. Cudlip viene proclamato sceriffo e viene incaricato del trasporto dell’argento estratto in miniera. Ma anche gli altri banditi, che si sono visti sconfiggere una prima volta, hanno messo gli occhi su quel carico.

Così, approfittando della confusione di una festa, giungono in città, sequestrano le donne e le bambine che erano in chiesa e chiedono l’argento per il riscatto. Cudlip li asseconda, ma organizza una barricata sulla via per il confine. Sarà proprio la via che faranno i banditi, andando incontro alla morte. A questo punto Cudlip ha la possibilità di scappare con l’argento, ma preferisce l’amicizia con Ben e decide di rimanere dalla parte della legge dopo essere stato costretto a uccidere i suoi due inseparabili amici che non volevano rassegnarsi a riconsegnare l’argento.

Recensione

Ben Novack (Antonio Sabato) è stato ingaggiato da una compagnia mineraria per scortare i salari in modo sicuro ai lavoratori dopo che un recente tentativo di furto è fallito. Billy Joe Cudlip (Lee Van Cleef) è la mente dietro queste rapine. Ben Novack fa amicizia con Billy Joe Cudlip mentre cerca i ladri nel deserto e rapidamente i due formano un legame. Per la prossima busta paga la compagnia mineraria ha ingaggiato lo sceriffo della città e questa volta è determinato a sparare a chiunque tenti di rubare il libro paga. Billy Joe Cudlip non vuole avere niente a che fare con questo prossimo lavoro. I suoi due ex colleghi “insistono nel rubare il libro paga un’ultima volta. Billy Joe Cudlip si offre di cavalcare insieme allo sceriffo e Ben Novack come protezione aggiuntiva. All’inizio questa rapina sembra procedere senza intoppi, fino a quando un altro gruppo di banditi si presenterà con altri piani che includono tutto l’argento nelle miniere o uccideranno ogni donna e bambino in città.

Lee Van Cleef ruba davvero lo show come Billy Joe Cudlip mentre si evolve dal cattivo ragazzo dal cuore freddo ad un uomo d’onore. In questo film, come molte altre interpretazioni di spaghetti western di Lee Van Cleef, lo vediamo nel ruolo di mentore che mostra il mestiere a un giovane e spesso inetto protetto. Antonio Sabato interpreta il giovane protetto di Billy Joe Cudlip, Ben Novack, appena arrivato di recente dall’Europa. Questo è stato uno dei primi ruoli di Antonio Sabato e, come la maggior parte dei film in cui l’ho visto, sembra rigido e privo di emozioni. Bud Spencer ha un breve ruolo nel film come James Cooper ed e’ senza la caratteristica barba. Un altro ruolo secondario che spicca per me è stato Lionel Stander come Predicatore. La sua voce roca e l’astuzia nel fare soldi in tutti i modi, spiccano nel film.

Billy Joe Cudlip,il suo protettore e l’anonimo uomo nero non si sentono mai come se fossero una squadra o si fidino di ciascuno. Ci si chiede anche perché Billy Joe Cudlip abbia lavorato con questi due uomini e perché non gli abbiano sparato alle spalle quando il lavoro è finito. L’azione è ben disegnata e orchestrata. Il duello finale del film nella miniera è impressionante e creativo, dato che tutti i pistoleri usano i loro vari trucchi per aiutarsi ad eliminare i propri nemici. Riz Ortolani offre un altra magnifica colonna sonora che alcune volte ricorda stranamente I giorni dell’ ira, interpretato anche da Lee Van Cleef. Giorgio Stegani ha diretto solo una manciata di film, ma la sua regia è equilibrata in modo eccellente perché non sembra mai appariscente e mantiene sempre la trama in movimento.

Al di la’ della legge è uno spaghetti western sopra la media che ha beneficiato di una performance eccellente di Lee Van Cleef.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy 10 April 1968
West Germany 30 August 1968
Japan 1 June 1969
France 6 August 1969
Portugal 28 August 1969
Denmark 18 March 1970
Finland 31 July 1970
Norway 2 November 1970
Turkey 17 April 1972
USA March 1975

Titoli all’ estero

Bloodsilver
The Good Die First
Bulgaria (Bulgarian title) Извън закона
Brazil (reissue title) Acima da Lei
Brazil (reissue title) O Dia da Lei
Brazil (reissue title) Um Colt Para os Filhos do Diabo
Brazil Um Colt… para os Filhos do Demônio
Denmark Sheriffen i Silvertown
Spain Más allá de la ley
Finland Nikkelimyrkytys
France Pas de pitié pour les salopards
Greece (reissue title) I teleftaia sfaira gia ton serifi
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Pio pera apo ton nomo
Hungary Az utolsó számlát te fizeted
Japan Kaze no muho mono
Norway Sheriffen i Silvertown
Poland Do diabla z prawem!
Portugal À Margem da Lei
Serbia S one strane zakona
Sweden Bortom lagen
Slovenia Z druge strani zakona
Turkey (Turkish title) Kanun disi
West Germany Die letzte Rechnung zahlst Du selbst
World-wide (English title) Beyond the Law
Yugoslavia (Serbian title) S one strane zakona
Yugoslavia (Slovenian title) Z druge strani zakona

Locations

 

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale    Al di là della legge
Paese di produzione Italia, Germania Ovest
Anno 1968
Durata 110 min
Genere western
Regia Giorgio Stegani
Soggetto Warren D. Kiefer
Sceneggiatura Warren D. Kiefer, Fernando Di Leo, Giorgio Stegani, Mino Roli
Produttore Alfonso Sansone, Henryk Chroscicki
Casa di produzione Sancrosiap, Roxy Film
Distribuzione (Italia) Cineriz
Fotografia Enzo Serafin
Montaggio Sergio Montanari
Musiche Riz Ortolani
Scenografia Franco Bottari
Costumi Maria Baroni
Trucco Massimo Giustini

Interpreti e personaggi

Lee Van Cleef: Joe Billy Cudlip
Antonio Sabàto: Ben Novack
Lionel Stander: predicatore
Graziella Granata: Sally Davis
Bud Spencer: James Cooper
Gordon Mitchell: Burton
Gunther Stoll: bandito brizzolato
Carlo Gaddi: bandito vestito di nero
Enzo Fiermonte: sceriffo John Ferguson
Ann Smyrner: Betty, la maestrina
Hans Elwenspoek: Davis, il padre di Sally
Herbert Fux: stalliere
Romano Puppo: Sam, un bandito
Adriana Facchetti: albergatrice
Al Hoosman: socio nero del predicatore
Valentina Arrigoni: Lola, la cantante del saloon

Doppiatori italiani

Emilio Cigoli: Joe Billy Cudlip
Ugo Pagliai: Ben Novak
Leonardo Severini: predicatore
Giancarlo Maestri: James Cooper
Michele Kalamera: Burton
Renzo Montagnani: bandito brizzolato
Roberto Villa: sceriffo John Ferguson
Luciano Melani: stalliere

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest