Amaurys anche lui un malore

L’assenza momentanea del finalista su Playa Dos rende tutti più tristi.

Dopo la tempesta che ha imperversato i giorni appena trascorsi, arriva la calma. Una calma purtroppo triste, dettata dal fatto che Amaurys Pérez, primo finalista di questa edizione, si è sentito male e ha dovuto momentaneamente abbandonare la spiaggia per accertamenti medici.
L’assenza del “gigante buono” si avverte: tutto è placido e i naufraghi appaiono quasi spaesati. Alessia Mancini, senza il suo compagno fidato, si definisce “un cieco senza il suo bastone”.

Tutti provano comunque a reagire, organizzando la giornata tra pesca e raccolta della legna, ma persino la tosta Mancini crolla in un pianto liberatorio: “Di solito partiva la giornata con lui…è come un vuoto”.

Ma i nostri naufraghi non si perdono d’animo: darsi da fare aiuta a superare il momento e così fan tutti. Alessia, pur senza il suo “portafortuna” Amaurys, riesce a rendere la pesca proficua. Dall’altra parte della spiaggia, anche Bianca Atzei e Jonathan Kashanian vanno a caccia di pesci, ritrovando una quasi completa serenità: Jonathan decide perdonare il “tradimento” di Bianca e di godersi e sorridere a quest’ultima settimana. Anche con Alessia il rapporto è pacifico, o almeno maturo: “va come deve andare tra due persone adulte…”.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest