Cosa avete fatto a Solange?

Cosa avete fatto a Solange? è un film italiano del 1972, diretto da Massimo Dallamano e con protagonista Fabio Testi. Il film è vagamente ispirato ad un romanzo di Edgar Wallace The Clue of the New Pin. Il film è stato girato a Londra nel corso di sei settimane nell’autunno del 1971.

Trama

Un ignoto assassino, forse un maniaco sessuale, uccide barbaramente tre allieve di un collegio londinese, tra le quali l’amante dell’insegnante di italiano, Enrico Rosseni. Scagionato da ogni sospetto, e riconciliatosi con la moglie Herta, che decide di aiutarlo, il professore comincia a indagare tra le amicizie delle ragazze assassinate. Scopre così che le vittime avevano in comune una vita sregolata, cui partecipava una misteriosa Solange. Segretamente, una delle allieve, Brenda Pitch, avverte il professore che un’anziana signora, Ruth Holden, potrà dargli preziose informazioni. Recatosi da lei, però, Enrico la trova già uccisa, come le ragazze.

Finalmente, Rosseni identifica Solange nella figlia insana di un suo collega, il professor Bascombe. Penetrati in casa dell’insegnante, Enrico, Herta e la polizia trovano prove sufficienti per riconoscere in lui il feroce assassino. Ormai smascherato, l’uomo si spara. Da Brenda Pitch che stava per essere la sua prossima vittima, la polizia apprende il movente che aveva spinto Bascombe a uccidere: rimasta incinta, in seguito alla dissoluta vita condotta con le sue compagne, Solange era stata da loro affidata, per abortire, all’anziana Ruth Holden. L’intervento l’aveva fatta impazzire. Bascombe aveva allora deciso di vendicare la figlia uccidendo coloro che erano responsabili della sua misera sorte.

COMPRA DVD INGLESE O FRANCESE O ITALIANO

 

Recensione

Ambientato a Londra per convenzione, la storia si svolge in una sorta di realtà alternativa in cui la geografia fisica e sociale somiglia poco alla città reale.

Giallo è probabilmente il sub-genere più horror e culturalmente interessante. La mescolanza di film slasher con elementi di mistero, crimine e soprannaturale è una combinazione inebriante che rimane popolare a tuttoggi. Mentre i nomi Dario Argento e Mario Bava sono sinonimi per il genere, vi furono molti altri registi meno conosciuti il cui lavoro è oggi poco conosciuti. Massimo Dallamano è uno di questi e cosa hai fatto a Solange? È probabilmente tra i suoi migliori film.

L’insegnante italiano Enrico Rosseni (Fabio Testi) è molto amato dalle suoi studentesse femminili e quando una di loro è uccisa brutalmente, la colpa naturalmente cade su di lui. Il sospetto cresce quando la polizia ha notizia che lui aveva una relazione con un altra studentessa, Elisabetta (Cristina Galbó). L’ispettore Barth (Joachim Fuchsberger) è il detective incaricato di indagare sull’omicidio, quando diventa chiaro che qualcuno ha in atto una vendetta contro le ragazze.

Le uccisioni sono violente, ma viene data lo stesso tipo di giustificazione psicologica che troviamo in molti gialli, radicata in un incidente traumatico accaduto nel passato. Come spesso avviene, la soluzione è quasi come se non fosse importante, anche se è interessante che giunge solo verso la fine. Incastonato nel peccato e nella colpa, il film sarebbe stato più adeguatamente impostato in Italia, ma le ambientazioni inglesi danno un’atmosfera distintiva che lo distingue da alcuni dei più bei gialli del periodo.

Un film realizzato con tanta cura e devozione, allineato ai canoni classici cinematografici dell’epoca, ma col finale discostante. L’assassino torna ad essere il soggetto dotato delle caratteristiche proprie del suo ruolo, senza stravaganze, motivato razionalmente nell’agire. L’ambiente è invece stabilizzato, apparentemente diligente, con sottostante morboso, peccaminoso. Il peccato deve essere vendicato, per mezzo della purificazione spirituale e di quella fisica. Dallamano costruisce bene il tutto, dissimulando la vicenda principale e la sua protagonista.

Dallamano firma il suo capolavoro: un giallo dal meccanismo perfetto, che si discosta subito dalla tipologia “alla Dario Argento” inserendo nella storia la triste vicenda di un gruppo clandestino di liceali, che si offre a personaggi insospettabili per una manciata di sterline. Una Londra dal cielo plumbeo fa da cornice alla triste vicenda che verrà, con modi e tempi diversi, ripresa dallo stesso regista (La Polizia Chiede Aiuto), da Mario Caiano (A Tutte le Auto della Polizia) e da Sergio Martino (Morte Sospetta di una Minorenne). Fabio Testi in grande forma.  si segnalano ottime prove del cast femminile, in particolare della Galbò e della Keaton. Belle le musiche di Morricone. Da vedere.

Che cosa avete fatto a Solange? è un dramma misterioso con sottotoni piuttosto inquietanti e fa parte di una trilogia libera di film che si concentra sulla giovane sessualità femminile. Tuttavia, non è in alcun modo sfruttato, anche se si sviluppa in altre aree popolari del cinema di genere italiano: poliziotteschi e dramma erotico. Mentre probabilmente è meglio conosciuto per il suo lavoro cinematografico su un pugno di dollari e per un paio di dollari in più, cosa hai fatto a Solange? è sicuramente il suo miglior film come regista ed è un contributo impressionante al genere giallo.

Curiosità

L’ambientazione londinese, scenario tipico delle storie scritte da Agatha Christie ed Edgar Wallace fece sì che il film di Dallamano fosse spacciato, nella patria tedesca, come tratto da un romanzo scritto da Edgar Wallace, precisamente L’Enigma dello Spillo (in orig. The Clue of the New Pin).
Di fatto, in comune con la serie cinematografica ispirata alle opere di Wallace, c’è solo la presenza dell’attore Joachim Fuchsberger…

Il grande successo in USA e UK del film (il cui titolo era “What have they done to Solange?”) spinse i distributori a rititolare il successivo film di Dallamano che trattava omicidi di studentesse in ambienti torbidi, “La polizia chiede aiuto”, spacciandolo per una sorta di sequel con il titolo “What have they done to your daughters?”.

Uscite all’estero

West Germany     9 March 1972     (edited version)
Italy     23 March 1972     (Turin)
Italy     25 April 1972     (Rome)
Italy     27 May 1972     (Milan)
Denmark     5 March 1973
Sweden     5 March 1973
Colombia     22 March 1973
Turkey     2 April 1973
Spain     4 June 1973
USA     May 1975
UK     27 August 1996     (video premiere)
Greece     September 2007     (Athens Film Festival)

Titoli all’ estero

Who Killed Solange?
Bulgaria (Bulgarian title)     Какво направиха със Соланж?
Brazil     O quê Vocês Fizeram com Solange?
Colombia     ¿Qué le han hecho a Solange?
Czechoslovakia     Solange: Teror v divcí skole
Denmark     Unge piger får kniven
Spain     ¿Qué habéis hecho con Solange?
France     Jeux particuliers
France (reissue title)     Mais… qu’avez vous fait à Solange?
UK (video box title)     Solange
UK     What Have You Done to Solange?
UK     Who’s Next?
Greece (festival title)     Ti apegine i Solange?
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title)     Tromos sto parthenagogeio
Greece (reissue title)     Viasmos sto parthenagogeio
Hungary     Mi történt Solenge-zsel?
Netherlands (video title)     Who’s Next? (Solange)
Peru     ¿Qué le han hecho a Solange?
Portugal     Que Fizeram a Solange?
Sweden     Mannen i svart
Soviet Union (Russian title)     Что они сделали с Соланж?
Turkey (Turkish title)     Vahset – Solange’e ne yaptiniz?
USA (dubbed version)     Terror in the Woods
USA (reissue title)     The Rah Rah Girls
USA (reissue title)     The School That Couldn’t Scream
USA     The Secret of the Green Pins
USA     What Have You Done to Solange?
Venezuela     ¿Qué le han hecho a Solange?
West Germany     Das Geheimnis der grünen Stecknadel
World-wide (English title)     What Have You Done to Solange?

Locations

 

 

 

Via Nomentana 355

Evelyn Gardens, a Londra

Hyde Park a Londra

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]

 

Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

 

Paese di produzione     Italia
Anno     1972
Durata     103 min
Genere     thriller
Regia     Massimo Dallamano
Soggetto     Bruno Di Geronimo, Massimo Dallamano
Sceneggiatura     Bruno Di Geronimo, Massimo Dallamano
Produttore     Leo Pescarolo
Fotografia     Joe D’Amato
Montaggio     Antonio Siciliano, Clarissa Ambach
Musiche     Ennio Morricone

Interpreti e personaggi

Fabio Testi: Enrico ‘Henry’ Rosseni
Cristina Galbó: Elizabeth Seccles
Karin Baal: Herta Rosseni
Joachim Fuchsberger: ispettore Barth
Günther Stoll: Professor Bascome
Claudia Butenuth: Brenda Pilchard
Camille Keaton: Solange Beauregard
Maria Monti: la sig.ra Erickson
Giancarlo Badessi: sig. Erickson
Maria Michi: madre di Brenda
Pilar Castel: Janet Bryant
Giovanna Di Bernardo: Helen Edmonds

Doppiatori originali

Cesare Barbetti: Enrico ‘Henry’ Rosseni
Vittoria Febbi: Elizabeth Seccles
Fiorella Betti: Herta Rosseni
Giuseppe Rinaldi: ispettore Barth
Nando Gazzolo: prof. Bascosdme
Serena Verdirosi: Brenda Pilchard
Liliana Sorrentino: Solange Beauregard
Carlo Alighiero: sig. Erickson

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest