Da parte degli amici: firmato mafia!

Da parte degli amici: firmato mafia! è un film di genere drammatico, poliziesco del 1971, diretto da Yves Boisset.

Trama

A Marsiglia, il clan degli Orsini è in concorrenza con l’avventuriero Alvarez – forte dell’interessata protezione dell’influente uomo politico Forestier – per l’accaparramento delle aree fabbricabili.

Assoldato un sicario, Forestier e Alvarez riescono ad eliminare Mark e Lucien Orsini: il fratello delle due vittime Louis, al quale gli spietati avversari hanno ucciso anche la moglie e la figlia, sguinzaglia i suoi uomini sulle tracce dei mandanti.

Eliminato Alvarez, Louis – che nello scontro con il clan rivale ha perduto tutti i suoi uomini – riesce a penetrare da solo negli uffici di Forestier e a vendicarsi anche del secondo responsabile della morte dei suoi congiunti.

Prima di morire, Forestier gli rivela però che la più diretta responsabile di delitti è Silvaine – la vedova di Marki – con la quale egli aveva allacciato da tempo una relazione sentimentale. Vistasi scoperta, la donna si uccide; poco dopo, anche Louis trova la morte per mano di un agente dell’F.B.I.

Commento

Titolo ingannevole, probabilmente studiato per attirare gli spettatori dell’epoca, in realtà è un film francese.

Boisset trova un compromesso accettabile tra cinema di denuncia (collusioni tra politica e criminalità, con la polizia che si ritrova tra l’incudine e il martello) e puro intrattenimento e dirige con competenza le sequenze d’azione.

Il cast reclutato ha il volto duro e impassibile di Yanne, lo sguardo truce e assassino di Mitchell, la risoluta flemma di Hayden, l’ambiguità di Sbragia e Pellegrin e il fascino infido della Berger.

Una buona sceneggiatura e una regia che mantiene un ritmo decisamente adeguato al genere. Molto belle le musiche del genio Francois de Robauix

Curiosità

Il fu pubblicizzato per aver realizzato la piu’ grande esplosione controllata di sempre, utilizzando 5 serbatoi di butano e nove pounds di polvere nera per distruggere un hotel vecchio di 50 anni.

Fu il primo film girato ad Holliwood per Michael Winner, il precedente era stato girato in Spagna, sempre con Charles Bronson, Chato.

Una curiosità riguardante la scena nel finale della pala meccanica. Quando Arthur e Steve arrivano sul posto troviamo come segnaletica a terra un triangolo:

Quando però dopo 45 secondi arriva il loro inseguitore, la segnaletica è completamente cambiata:

Uscite all’ estero

France 29 September 1971
Turkey March 1972
Portugal 28 March 1972
West Germany 18 May 1972
Norway 21 September 1972
Finland 29 September 1972
Netherlands 29 November 1973

Titoli all’ estero

(original title) Le saut de l’ange
Angel’s Leap
Cobra
Operation: Cobra
Australia (video title) Codename Cobra
Brazil O Cobra
Spain Los secuaces
Finland Viiltäjät
Greece Μασσαλία ώρα μηδέν
Greece Ραντεβού με τον θάνατο
Italy Da parte degli amici: firmato mafia!
Netherlands De Cobra
Norway Cobra
Poland Skok aniola
Portugal O Salto do Anjo
Turkey (Turkish title) Kobra
USA Angel’s Leap
West Germany (video title) City Hunter
West Germany Kommando Cobra
Yugoslavia (Serbian title) (literal title) Korzikanska osveta

Locations

Il luogo in cui avviene l’assassinio di Lucien Orsini (Lupovici) è il Tribunal de Police, sito in Cours Pierre Puget a Marsiglia (Francia):

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]

 

Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale le cobra
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1972
Durata 100 min
Genere azione, thriller
Regia Yves Boisset
Soggetto Yves Boisset, Richard Winckler
Sceneggiatura Yves Boisset, Richard Winckler
Produttore Raymond Danon – Richard Winckler
Distribuzione (Italia) United Artists
Fotografia Yves Manciet
Montaggio Albert Jurgenson
Musiche François de Roubaix
Scenografia Théobald Meurisse

Interpreti e personaggi

Jean Yanne Louis Orsini
Senta Berger Sylvaine Orsini
Sterling Hayden Mason / Custer
Raymond Pellegrin Diego Alvarez
Gordon Mitchell Henry Di Fusco
Claude Cerval Marc Orsini
Daniel Ivernel Le commissaire Pedrinelli
Giancarlo Sbragia Forestier
Michel Rocher L’officier de police à Melun
Sophie Boudet Lee
Carlo Nell
Marcel Lupovici Lucien Orsini
André Rouyer
Rigaux, un officier de police
Jean Bouchaud Le gaucher
Roger Lumont Bagur
Annie Kerani Sinna
N’Guyen Tien Lap Chanh
Tadakatsu Shiga N’Guyen
Eva Saint-Paul La prostituée

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest