Due fratelli in un posto chiamato Trinità

Jesse & Lester – Due fratelli in un posto chiamato Trinità è un film western del 1972 diretto da Renzo Genta (con lo pseudonimo di James London).

Trama

Eredi di un terreno a Trinità, i due fratelli Jesse e Lester partono insieme per prendere possesso di quanto loro spetta. Nel corso del viaggio già appaiono i loro diversi atteggiamenti: il primo, lesto nell’uso della pistola, uccide quattro briganti che si parano sulla loro strada; il secondo, mormone morigerato e predicatore della non violenza, lo redarguisce aspramente. Con quanto ricavato dalla vendita del terreno, Lester vorrebbe costruire una chiesa, Jesse erigere una casa di piacere.

Ciononostante, i due, affiancati da un bonario notaio, si presentano sul loro suolo, ma vengono accolti da banditi prepotenti che li mettono in fuga. Il tentativo di fondare una miniera (nella zona è stato recentemente scoperto oro) si dimostra lento e faticoso; ciò induce alla ribellione Jesse. Dopo varie avventure e disavventure, Jesse riesce ad aprire, insieme con Elena (una prostituta) e con altri amici, la casa di piacere. Gli affari vanno a gonfie vele, sino a quando giunge Lester (che era stato lasciato dal fratello alle cure di un medico) il quale provoca una rissa e un incendio. Di nuovo sul lastrico i fratelli debbono anche affrontare una banda: la sconfiggono. Questa volta anche Lester uccide. Per riparazione l’uno e per riconoscenza l’altro, i due finiscono per fondare la chiesa.

Recensione

 

 

Con il successo dei due western spaghetti “Trinità” con Terence Hill e Bud Spencer, era inevitabile che altri produttori cinematografici italiani provassero a copiare la formula, cosa che succedera’ piu’ volte in quel magico periodo anni 70.

L’ Affascinante, disinvoltamente amorale canaglia del diavolo Jesse Smith (interpretata piacevolmente dall’elegante Richard Harrison, che ha anche co-diretto questo film) e la pacifica e sincera precisione punzecchiante del Mormone Lester O’Hara (una performance vivace e credibile di Donald O’Brien) riunisce due fratellastri, estranei fino ad allora, che si riuniscono dopo aver ricevuto un’eredità considerevole dalla loro madre deceduta.

Il duo malformato e in contrasto tra loro entra in tutti i tipi di problemi nel tentativo di rivendicare l’eredità. I registi Harrison e Renzo Genta raccontano la storia a un ritmo costante e mantenendo un tono spensierato per tutto il tempo e lanciando il divertente umorismo western a un livello molto ampio. Inoltre, le abbondanti sparatorie e scazzottate sono messe in scena con considerevole disinvoltura, con un feroce incontro di boxe da baraccone di Jesse.

Harrison e O’Brien mostrano una chimica agghiacciante tra i protagonisti, con il supporto di Gino Maturano come spietato leader della banda e bandito con un occhio solo Poker, Anna Zinnemann come prostituta ed Elena Von Schaffer, George Wang come irritabile proprietario di un ristorante cinese e Federico Boido come astutamente personaggio di Biondo ed un simpatico barista John P. Dulaney. La divertente colonna sonora di Carlo Savina accresce ulteriormente l’allegria contagiosa. Una allegra e spensierata pellicola insomma.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy 27 April 1972
West Germany 18 August 1972
Denmark 11 June 1973
Sweden 13 December 1973
Finland 3 January 1974
Germany 26 October 2017 (Blu-ray & DVD premiere)

Titoli all’ estero

A Place Called Trinity
Jesse and Lester, Two Brothers in a Place Called Trinity
Trinity
Brazil Jesse & Lester – Dois Primos de Trinity
Denmark Guld til Trinity
Finland Trinity-veljekset, Lännen voittamattomat
UK Jesse and Lester
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Imoun, eimai kai tha eimai Trinita
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Oi dyo yperanthropoi
Netherlands (video title) Jesse & Lister, twee broers in Trinity
Portugal Dois Irmãos Num Lugar Chamado Trinitá
Sweden De vilda bröderna i Trinity
USA Two Brothers in Trinity
West Germany Ein Halleluja für zwei linke Brüder
Yugoslavia (Serbian title) (literal title) Braca osvetnici

Locations

 

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

 

Titolo originale: Due fratelli in un posto chiamato Trinità
Paese di produzione Italia
Anno 1972
Durata 97 min
Genere western
Regia James London
Soggetto Richard Harrison
Sceneggiatura Renzo Genta
Produttore Richard Harrison, Fernando Piazza
Casa di produzione H.P. Film
Fotografia Antonio Modica
Montaggio Sergio Nuzzi
Musiche Carlo Savina
Scenografia Francesco Antonacci
Costumi Rosalba Menichelli
Operatore macchina: Sebastiano Celeste

Interpreti e personaggi

Richard Harrison: Jesse Smith
Donald O’Brien: Lester O’Hara
Gino Marturano: Poker
Anna Zinnemann: Elena Von Schaffer
George Wang: padrone del ristorante
Rick Boyd: Biondo
Aldo Cecconi: banchiere
John Bartha: Carson
Fortunato Arena: aguzzino
Gianfranco Barra
Alba Benfatti
Michele Branca
Osiride Pevarello: bandito
Claudio Ruffini: minatore
Fernando Cerulli: Thompson
John P. Dulaney: barista
Goffredo Unger
Galliano Sbarra: dottore
Salvatore Baccaro: Paco
Lino Caruana: Pablo
Calogero Caruana: indio
Ada Pometti

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest