Due volte Giuda

Due volte Giuda è un film del 1969, diretto da Nando Cicero.

Trama

Luke Barrett, perduta la memoria in seguito ad alcuni colpi ricevuti, scopre di essere atteso da un sicario che lo invita a prepararsi a sparare a un certo Dingus; al momento dell’attentato, giunto davanti alla vittima anziché ucciderla, gli salva la vita e uccide il sicario.

Successivamente però, tentando di ricostruire la propria identità, egli apprende la verità su Dingus: questi, figlio di una donna indiana, ma cresciuto in casa dei Barrett, aveva fatto uccidere Susan, moglie di Luke, ed il fratello Victor, usurpando così il nome di costui e appropriandosi di tutti i beni dei Barrett.

Luke, deciso a chiedere una spiegazione a Dingus, si reca nel suo ranch dove trova il vecchio Russel, medico di famiglia, che gli conferma tutta la verità. Dingus temendo la vendetta di Luke cerca di ammazzarlo ma viene ucciso da questi.

Quando sta per smascherarlo, si trova di fronte al commissario Alberto Pereira, capo della polizia locale e anima nera del laido traffico.

Recensione

 

 

“Due Volte Giuda” di Nando Cicero alias. “Twice A Judas” del 1971 con Antonio Sabato e il grande Klaus Kinski, potrebbe non essere un capolavoro di Spaghetti Western, ma è certamente un film divertente, pieno di suspense e sottovalutato. Un aspetto che rende questo film speciale è la storia dell’amnesia. Questo è uno dei pochi spaghetti western ad includere l’amnesia, e l’unico che ho visto in cui il tema dell’amnesia è in realtà uno degli aspetti principali della trama, che segue un uomo (Antonio Sabato), che si sveglia con ferito alla testa da un colpo di arma da fuoco, accanto a un cadavere nel mezzo del deserto, e non ha idea di chi sia. La prima mezz’ora del film è abbastanza confusa, ed è quello che mantiene la suspense.

Kinski offre una prestazione eccellente come sempre, e Sabato si adatta molto bene al suo ruolo. José Calvo è inoltre convincente come un medico alcolista. Anche il resto delle esibizioni va bene, ma non si puo’ dire che nessuno di loro sia particolarmente degno di nota. Bella la cinematografia evocativa e atmosferica di Francisco Marín, girato in Spagna, Almeria, nel deserto di Tabernas, come al solito. Punteggi musicali adeguati ed elettrizzanti di Carlos Pes. Sceneggiatura contorta e complessa di Juan José Balcázar, prodotta in modo efficiente da suo fratello, Alfonso Balcázar, che ha finanziato e diretto molti western. Il film è stato professionalmente diretto da Nando Cícero che ha diretto altri western come “Il Tempo degli Avvoltoi”.

“Twice A Judas” è uno Spaghetti Western originale e pieno di suspense, e anche se perde parte della sua qualità verso la fine, che è, a mio avviso, un po ‘approssimativo e troppo veloce rispetto all’inizio del film, vale sicuramente la pena guardarlo. Se sei un fan di Spaghetti Western e / o Klaus Kinski, ti consiglio di provarlo.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Spain     1968     (Barcelona)
Sweden     14 April 1969
Italy     1 September 1969
Turkey     20 October 1969
West Germany     27 February 1970
Spain     25 May 1970     (Madrid)
France     3 June 1970
East Germany     1 November 1983     (TV premiere)
Italy     26 February 2010     (DVD premiere)

Titoli all’ estero

Twice a Judas
Argentina Peor que Judas
Bulgaria (Bulgarian title) Два пъти Юда
Brazil Duas Vezes Traidor
Canada (English title) Twice a Judas
East Germany (TV title) Kugeln tragen keine Unterschrift
Germany (DVD title) Zweimal Judas
Spain Dos veces Judas
France Deux fois traître
UK (TV title) Due Volte Giuda: Twice a Judas
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Dyo fores prodotis
Poland (literal title) Podwójny Judasz
Portugal Duas Vezes Traidor
Romania De două ori Iuda
Sweden Den djävulska hämnaren
Turkey (Turkish title) Seytanin esiri
USA (video title) Shoot Twice
USA They Were Called Graveyard
West Germany (poster title) 2 x Judas
West Germany Kugeln tragen keine Unterschrift
West Germany Zwei x Judas

Locations

 

 

Desierto de Tabernas, Almería, Andalucía, Spain

 

Vota la recensione
[Total: 0 Average: 0]
Story
0
Actors
0
Music
0
Director
0
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale: Due volte Giuda
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia, Spagna
Anno 1969
Durata 92 min
Genere western
Regia Nando Cicero
Soggetto Jaime Jesús Balcázar
Sceneggiatura Jaime Jesús Balcázar
Produttore Jaime Jesùs Balcàzar
Produttore esecutivo Jaime Jesùs Balcàzar
Casa di produzione Balcázar Producciones Cinematográficas, Colt Produzioni Cinematografiche, Medusa Produzione
Distribuzione (Italia) Medusa Distribuzione
Fotografia Francisco Marín
Montaggio Renato Cinquini
Musiche Carlos Pes
Scenografia Juan Alberto Soler
Costumi Luciano Spadoni
Trucco Vittorio Biseo

Interpreti e personaggi

Antonio Sabàto: Luke Barrett
Klaus Kinski: Dingus/Victor Barrett
Cristina Galbó: Ragazza
Pepe Calvo: Russel
Emma Baron: Madre di Luke
Milo Quesada:
Franco Leo: Giudice
Linda Sini: Madame
Narciso Ibáñez Menta: Murphy
Franco Beltramme: Carson
Damián Rabal: Sceriffo

Maite Matalonga: Fratello di Mac Calhoun

Claudia Rivelli:
Carlos Ronda: Mac Calhoun
Gastone Pescucci:
Giancarlo Pulone:
Gaetano Scala:
José Palomo: Jonathan
Ettore Bruson:
Antonietta Fiorito:
Giuseppe Sciacqua
Sergio De Vecchi:
Ettore Broschi:

Doppiatori italiani

Sergio Tedesco: Luke Barrett
Gianfranco Bellini: Dingus/Victor Barrett
Fiorella Betti: Ragazza
Roberto Bertea: Russel
Bruno Persa: Giudice
Corrado Gaipa: Sceriffo

FOTO E POSTERS

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest