Francesco – Il Papa della gente

chiamatemi_francesco8 dicembre 2016, Francesco – Il Papa della gente. Seconda parte

Rodrigo de la Serna interpreta Jorge Mario Bergoglio in giovane età, a partire dal 1961 fino al 2005, anno che coincide con la morte di papa Giovanni Paolo II. Nel 2013 a de la Serna venne proposto, data la somiglianza, il ruolo del giovane Bergoglio ed egli accettò subito. In un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni il giovane attore argentino ha dichiarato: “Interpretandolo ho ritrovato una pace con me stesso che non avevo da tempo”.

Sergio Hernández

L’attore cileno poco conosciuto Sergio Hernández veste i panni del pontefice dal 2005 al 2013, anno di elezione come successore di papa Benedetto XVI. In un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni Hernández ha rivelato: “La mia interpretazione di papa Francesco nel film sulla sua vita è stato l’unico ruolo della mia carriera ad avermi cambiato interiormente”.

Altri attori hanno recitato nel film, fra cui Maximilian Dirr, Antonio Vita, Andrés Gil, Pompeyo Audivert nel ruolo del monsignor Enrique Angelelli e Claudio De Davide, il quale veste i panni del cardinale Tarcisio Bertone.
Il film ha avuto l’anteprima mondiale il 1º dicembre 2015 in Sala Nervi nella Città del Vaticano dove erano presenti 7.000 poveri, volontari, donne e bambini ospitati nelle case famiglia del Lazio a cui papa Francesco aveva regalato il biglietto accolti dall’elemosiniere di Sua Santità, monsignor Konrad Krajewski e alla fine della proiezione è stato offerta da papa Francesco una cena al sacco; il 3 dicembre invece è stato distribuito in 700 sale da Medusa Film. Nella serata del 3 dicembre c’è stata la presentazione ufficiale al cinema The Space di Roma con il vicepresidente esecutivo e amministratore delegato del Gruppo Mediaset Pier Silvio Berlusconi e in rappresentanza del Governo italiano il Ministro per le riforme costituzionali e per i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, l’ex Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Gianni Letta oltre a importanti personalità del giornalismo e della televisione italiani. Il film è stato distribuito in 40 Paesi

Facebooktwittergoogle_pluspinterest