Il consigliori

Il consigliori è un film del 1973, diretto da Alberto De Martino.

Trama

Thomas Accardo, giovane avvocato è figlioccio di don Antonio Macaluso, boss di cosa nostra, facente parte della cosca mafiosa che da Los Angeles estende il suo dominio sulla costa occidentale. Finito per breve tempo in prigione e innamorato di Laura Murcison, Thomas, detto il Consigliori, decide di ritirarsi per esercitare onestamente la propria professione.

Del fatto però ne approfitta Vincenzo Garofalo, che in breve raccoglie attorno a sé altri dissidenti e scatena quindi una guerra contro la famiglia Macaluso. Le perdite della famiglie e le numerose defezioni inducono Thomas a riprendere il suo posto e ad accettare un incontro pacificatore che solo per la correttezza del mediatore don Michele non si trasforma in una strage.

Trasferitisi in Sicilia spalleggiati da Calogero, i Macaluso si riorganizzano e affrontano Garofalo giunto a sua volta nell’isola per lo scontro definitivo.

Commento

 

 

Il Consigliori è un accattivante film mafioso che ha come protagonisti gli habitue’ del poliziesco, Martin Balsam, questa volta interpreta, Don Maggadino, un potente boss della polizia di San Francisco. Il suo consigliori (avvocato) interpretato dal leggendario Tomas Milian ha recentemente terminato la sua condanna al carcere, ed è felice di andare dritto per la sua  strada. Inutile dire che Maggadino non approva, ma a malincuore gli permette di andare per la sua strada. Poco dopo, Garafolo interpretato dall’ attore di culto, Francisco Rabal diventa insoddisfatto dello status quo e decide di orchestrare la propria famiglia criminale, generando così una sanguinosa guerra tra le fazioni rivali. Il consigliori non sopporta di vedere scendere in strada il suo Don e, Milian armato a festa, si prepara a difenderlo ancora una volta.

Questo film delinea un solco con gli altri polizieschi, con grandi incontri di sedute nei ristoranti, numerosi shoot-out, due esilaranti inseguimenti in macchina e il necessario bagno di sangue per vendetta. La relazione tra il sempre eccellente Balsam e Milian in un ruolo più attenuato qui è ottimamente realizzata. Grande uso è fatto anche della città di San Francisco e della Sicilia rurale per un finale davvero stimolante. Riz Ortolani offre ancora un’altra colonna sonora di lusso e Alberot De Martino (‘Blazing Magnum’) di nuovo, si rivela un regista molto capace. ‘Il Consigliori’ è un must per appassionati del genere. Bellissima Dagmar Lassander

Ottime le interpretazioni di Milian, di Balsam e di Rabal, interessante come sempre la presenza di tanti caratteristi tra cui Pazzafini e Tamberlani.

Curiosità

 

 

Uscite all’ estero

Italy 30 August 1973
Spain 11 February 1974 (Madrid)
Turkey 11 March 1974
West Germany 12 July 1974
France 14 August 1974
Finland 6 September 1974
Japan 25 January 1975
Denmark 26 February 1975
USA July 1975
South Korea 16 September 1978

Titoli all’ estero

Denmark Dødens håndlanger
Spain El consejero
Finland Kuoleman neuvonantaja
France Le conseiller
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Don Antonio, o kyriarhos toy ypokosmou
Hong Kong (English title) (première title) The Man from the Organization
Turkey (Turkish title) Kanunsuzlar
USA Counselor at Crime
USA The Counsellor
West Germany Im Dutzend zur Hölle

Locations

 

 

Albuquerque, New Mexico, USA

Palermo, Sicily, Italy

Polizzi Generosa, Palermo, Sicily, Italy

San Francisco, California, USA

Santa Fe, New Mexico, USA

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]

 

Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale: Il consigliori
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia, USA
Anno 1973
Durata 104 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere poliziesco, drammatico
Regia Alberto De Martino
Soggetto Adriano Bolzoni, Alberto De Martino, Vincenzo Flamini, Leonardo Martín
Sceneggiatura Adriano Bolzoni, Alberto De Martino, Vincenzo Flamini, Leonardo Martín
Produttore esecutivo Maurizio Amati
Casa di produzione Capitolina Produzioni Cinematografiche, Star Films S.A.
Distribuzione (Italia) Fida Cinematografica
Fotografia Aristide Massaccesi
Montaggio Otello Colangeli
Effetti speciali Joe Lombardi, G. Stacchini
Musiche Riz Ortolani
Scenografia Emilio Ruiz
Costumi Carlo Leva
Trucco Franco Di Girolamo

Interpreti e personaggi

Tomás Milián: Thomas Accardo
Martin Balsam: Don Antonio Macaluso
Francisco Rabal: Vincent Garofalo
Dagmar Lassander: Laura Murchison
John Anderson: Don Vito Albanese
Carlo Tamberlani: Don Michele Villabate
Manuel Zarzo: Dorsiello
Franco Angrisano: Torrillo
Nello Pazzafini: un killer a Polizzi Generosa
Carlo Gaddi: Carlo
Fortunato Arena: un uomo di Garofalo
Perla Cristal (non accreditata): Dorothy
Giovanni Pallavicino:
Giovanni Carbone:
Carla Mancini:
Lorenzo Piani:
Sacheen Littlefeather (non accreditata): Maggie
George Rigaud (non accreditato): il prete
Les Waggoner: (non accreditato)

Doppiatori italiani

Renato Izzo: Thomas Accardo
Antonio Guidi: Don Antonio Macaluso
Sergio Rossi: Vincent Garofalo
Mirella Pace: Laura Murchison
Giorgio Piazza: Don Vito Albanese
Riccardo Cucciolla: un complice di don Antonio
Stefano Satta Flores: il sergente Dieterle
Nino Dal Fabbro: il prete
Noemi Gifuni: Dorothy

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest