Il momento di uccidere

Il momento di uccidere film del 1968, diretto dal regista Giuliano Carnimeo.

I due pistoleri, Lord e Bull, hanno l’incarico di ritrovare 500.000 dollari in oro appartenenti alla Confederazione sudista, nascosti da un colonnello che è morto per difenderli dai nordisti. Lord e Bull hanno contro di loro la potente famiglia Forrester e la banda di fuorilegge da essa assoldata.

Commento: Per la sua prima regia Carnimeo sceglie un western ricco d’azione spruzzandolo di giallo (la vera mens diabolica si palesa solo alla fine) e dell’umorismo che caratterizza Barnes, sogghignante sodale del protagonista Hilton. Anche la tecnica è di buon livello, contando una sparatoria tra specchi pre-margheritiana e diverse inquadrature eccentriche, l’ultima delle quali sigla l’epilogo sospeso. Doppiato da Nando Gazzolo, Frank contrassegna gelidamente uno dei tanti villains psicopatici del w.a.i.; dalla sua stessa parte non si scordano il prudente Dominici e il malfido Romano.

Il momento di uccidere
Titolo originale Il momento di uccidere
Paese di produzione Italia, Germania
Anno 1968
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Giuliano Carnimeo
Soggetto Enzo G. Castellari, Tito Carpi
Sceneggiatura Tito Carpi, Francesco Scardamaglia, Bruno Leder
Produttore Vico Pavoni
Casa di produzione P. C. E (Produzioni Cinematografiche Europee), Euro International Film, Terra Filmkunst
Distribuzione (Italia) Euro International Film
Fotografia Stelvio Massi
Montaggio Ornella Micheli
Musiche Francesco De Masi
Scenografia Alberto Boccianti
Costumi Enzo Bulgarelli

Interpreti e personaggi
George Hilton: Lord
Loni von Friedl: Regina Forrester
Horst Frank: Jason Forrester
Arturo Dominici: Forrester
Rudollf Schundler: il giudice Warren
Renato Romano: Trent
Remo De Angelis: Dago
Walter Barnes: Bull

Doppiatori italiani
Pino Locchi: George Hilton
Fiorella Betti: Loni Von Friedl
Mario Feliciani: Renato Romano
Manlio Busoni: Remo De Angelis
Corrado Gaipa: Walter Barnes
Nando Gazzolo: Horst Frank
Bruno Persa: Rudolf Schundler
Alessandro Sperlì: Sceriffo
Sergio Tedesco: Hart
Massimo Foschi: Barbiere

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest