Il pistolero dell’Ave Maria

Il pistolero dell’Ave Maria è un film del 1969 diretto da Ferdinando Baldi.

Trama

Al ritorno a casa dopo una lunga guerra, il generale messicano Carrasco viene assassinato da Thomas, un avventuriero che, approfittando della sua assenza, gli ha carpito l’amore della moglie Anna. I due figlioletti di Carrasco, Sebastian e Isabelle, dopo aver assistito all’uccisione del loro genitore, riescono a fuggire grazie all’aiuto di una fedele nutrice.

Quindici anni dopo, i due fratelli, ormai divenuti adulti, decidono di far ritorno alla loro casa natale per vendicarsi della loro perfida madre e del suo amante. Aiutati da Raphael, un pistolero cui sono legati da vecchia amicizia, Sebastian e Isabelle, dopo essere sfuggiti ad una serie di attentati messi in atto dagli uomini di Thomas, giungono alla presenza di Anna e del suo maturo amante.

Accecato dal terrore per l’approssimarsi della sua fine, Thomas uccide Anna e, prima di cadere a sua volta sotto i colpi di pistola di Sebastian, rivela al giovane che la donna non era sua madre: tanto Sebastian quanto Isabelle sono in realtà figli di una serva e del generale Carrasco. Compiuta la loro vendetta, Sebastian e Isabelle ripartono insieme al fido Raphael, lasciandosi alle spalle la loro vecchia casa in fiamme.

 

COMPRA DVD ITALIANO

 

Recensione

 

 

Commovente e drammatico Western su una violenta faida tra figli, madre e il suo amante. Co-produzione italo-spagnola con Spaghetti-heroes come Leonard Mann, Peter Martell, Luciana Paluzzi e Alberto De Mendoza, piena di azione, personaggi esagerati, sparatorie e tanta violenza. All’inizio del film, di ritorno dalla Guerra Civile, il generale Jose Carrasco (José Suarez) è coinvolto in un’imboscata, in cui viene ucciso dalla moglie senza scrupoli Anna (Luciana Paluzzi) e dal suo amante di nome Tomas (Alberto De Mendoza ). L’unico sopravvissuto al massacro, di nome Sebastian, cerca vendetta. Anni dopo, l’adulto Sebastian (Leonard Mann) è diventato un magnifico e rapido sicario. Un giorno Rafael (Pietro Martellanza o Peter Martell) torna in Texas, dove risiede Sebastian, e riporta i terribili ricordi dell’infanzia di Sebastian. Rafael, che è l’amante della sorella di Sebastian Isabel (Pilar Velazquez), inseguita con insistenza dai banditi compari di Anna Carrasco (Jose Riesgo, Piero Lulli). Sebastian accetta di unirsi a lui nella tenuta di sua madre per salvare sua sorella dalla loro mamma e per vendicare la morte di suo padre. Dopo aver sofferto atrocità, entrambi eseguono una vendetta da soli, colpiscono, devastano e uccidono ogni persona coinvolta nel massacro.

È un western emozionante con uno showdown mozzafiato tra i protagonisti Leonard Mann, Peter Martell e il nemico, Alberto De Mendoza, e i suoi sottoposti. Leonard Mann recita bene, spacca lo schermo, spara, colpisce e corre e alla fine fa la legge con le sue mani. Alberto De Mendoza nel ruolo crudele dei cattivi è fantastico, in seguito interpreterà personaggi simili in vari altri film. Inoltre, appaiono soliti attori caratteristi del western italiano / spagnolo, come Jose Suarez, Jose Riesgo, Franco Pesce, Jose Luis Martin, Luciano Rossi, Enzo Fiermonte e molti altri. Breve apparizione del futuro mito dei western, Piero Lulli. Il film mescola violenza, sangue, tensione, dramma familiare, elevato numero di sparatorie ed è veloce e abbastanza divertente. C’è un sacco di azione nel film, garantendo una sparatoria o acrobazia ogni pochi minuti. Il musicista Roberto Pregadio compone una vibrante colonna sonora in stile Morricone e ben condotta; incluso un leitmotiv che cattura e considerato uno dei migliori. Scenario atmosferico con spazi aperti spogli, paesaggi sporchi sotto un sole scintillante e un set raffinato con una cinematografia sorprendente in Eastmancolor con negativo regolarmente elaborato. Interni girati negli Elios Studios (Roma) e sequenze all’aperto girati sul posto nel Lazio (Roma) insieme ad Almeria, dove negli anni ’60 e ’70 sono stati girati innumerevoli Spaghetti.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy 17 October 1969
Spain 2 March 1970 (Madrid)
West Germany 10 July 1970
France 1971
Portugal 21 May 1973
Argentina 1 April 2009 (DVD premiere)

Titoli all’ estero

Argentina (DVD title) El pistolero del Ave María
Brazil (reissue title) O Pistoleiro Esquecido
Brazil O Pistoleiro da Ave-Maria
Germany (DVD title) 3 Kugeln für ein Ave Maria
Spain Tierra de gigantes
France Le dernier des salauds
France (DVD title) Les pistoleros de l’Ave Maria
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) 1 stiletto, 3 pistolia, 1 aghoni
Portugal O Pistoleiro Esquecido
Sweden Den bortglömda gunfightern
Sweden Döden rider igen
Sweden (video title) The Forgotten Pistolero
USA Forgotten Pistolero
USA Gunman of Ave Maria
West Germany Seine Kugeln pfeifen das Todeslied

Locations

 

 

Almería, Andalucía, Spain

Elios Studios

Rome, Lazio, Italy

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale Il pistolero dell’Ave Maria
Lingua originale italiano
Paese di produzione Spagna, Italia
Anno 1969
Durata 88 min
Genere western
Regia Ferdinando Baldi
Soggetto Pier Giovanni Anchisi, Ferdinando Baldi, Vincenzo Cerami, Federico De Urrutia, Mario di Nardo
Sceneggiatura Pier Giovanni Anchisi, Ferdinando Baldi, Vincenzo Cerami, Federico De Urrutia, Mario di Nardo
Produttore Manolo Bolognini
Produttore esecutivo Manolo Bolognini
Casa di produzione B.R.C. Produzione, Ízaro Films
Distribuzione (Italia) Produzioni Atlas Consorziate
Fotografia Mario Montuori
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Roberto Pregadio
Scenografia Eduardo Torre de la Fuente
Costumi Eduardo Torre de la Fuente
Trucco Maurizio Giustini

Interpreti e personaggi

Leonard Mann: Sebastian Carrasco
Luciana Paluzzi: Anna Carrasco
Peter Martell: Rafael Garcia
Alberto de Mendoza: Tomas
Pilar Velázquez: Isabella Carrasco
Piero Lulli: Francisco
Luciano Rossi: Juanito
José Suárez: Generale Juan Carrasco
Barbara Nelly: Conchita
Franco Pesce: Tequila
Mirella Pompili: Inez
Enzo Fiermonte: Frate
Francesco Gula: il vecchio nella prateria
José Manuel Martín: Miguel

Doppiatori italiani

Pino Colizzi: Sebastian Carrasco
Rita Savagnone: Anna Carrasco
Pino Locchi: Rafael Garcia
Sergio Graziani: Tomas
Micaela Esdra: Isabella Carrasco
Renato Turi: Francisco
Ferruccio Amendola: Juanito
Luigi Vannucchi: il generale Juan Carrasco
Vittoria Febbi: Conchita
Bruno Persa: il frate
Lauro Gazzolo: il vecchio nella prateria
Arturo Dominici: Miguel
Manlio De Angelis: tenente
Corrado Gaipa: taverniere

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest