Il venditore di morte

Il venditore di morte è un film del 1971, diretto da Lorenzo Gicca Palli.

Trama

Chester Conway, un poco di buono accusato di avere ucciso alcune persone durante una rapina nel saloon di un villaggio del West, viene condannato a morte non essendo in grado di esibire un alibi. La proprietaria del saloon, poco convinta della colpevolezza di Chester, si rivolge all’avvocato Plummer perché raccolga prove atte a discolpare l’accusato.

Plummer, a sua volta, si rivolge a Silver, un pistolero a riposo che dietro lauto compenso comincia le indagini. Agendo d’astuzia, Silver induce il vero colpevole a tradirsi scagionando Conway, ma nel frattempo scopre che al momento della rapina al saloon questi si trovava in un’altra località per uccidere una giovane messicana. Silver decide allora di affrontare Conway e punirlo per l’atroce delitto commesso.

Film di acuta violenza, si fa notare per gli omicidi particolarmente cruenti perpetrati dalla bella Lisa.

Recensione

 

 

Il Venditore Di Morte alias. “Price Of Death” è un’insolita mescolanza di Spaghetti Western e Murder Mystery. L’idea è interessante e due grandi attori, Klaus Kinski e Gianni Garko, ne fanno un film divertente e interessante.

Dopo che una prostituta e un barista sono stati uccisi in una rapina nel saloon di una piccola città da qualche parte nel Vecchio West, un delinquente di nome Chester Conoway (Kinski) viene arrestato e immediatamente condannato a morte. Pagato dalla giovane donna proprietaria del saloon e che disprezza Conoway, ma crede nella sua innocenza, l’avvocato di Conoway assume il famoso pistolero e inseguitore Mr. Silver (Garko) per dimostrare la sua innocenza. Silver dubita presto che la gente della città creda che i due morti siano stati vittime di una violenta rapina, e comincia a pensare che la rapina sia servita a distogliere l’attenzione dalla vera ragione degli omicidi. Price Of Death ha anche una sottotrama sull’assassinio di una ragazza messicana.

L’idea di rendere uno Spaghetti Western con la trama di un omicidio è piuttosto insolita e interessante, inoltre “Price Of Death” ha anche i suoi momenti umoristici. Il film merita di essere visto anche per le sue due stelle, Gianni Garko (che è accreditato come John Garko in questo film), e Klaus Kinski, che è un grande arricchimento per questo film, sebbene la sua interpretazione in “Price of death” sia lontana da le sue migliori performance, e in realtà non dice molto. il robusto supporto della bella Gely Genka come la esuberante prostituta Polly Winters, Franco Abbiana come l’accorto avvocato Jeff Plummer, Luciano Catenacci come lo sceriffo Tom Stanton, Giancarlo Prete come un severo predicatore, Laura Gianoli come la dispettosa sorella di Polly e Alfredo Rizzo nel ruolo del crudele giudice Atwell. Anche la fotografia widescreen di Franco Villa e la colonna sonora dinamica e drammatica di Mario Migliardi sono meritevoli di attenzione.Le risposte ai misteri del film sono purtroppo abbastanza prevedibili, ma il film è comunque divertente e vale la pena guardarlo.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy 17 September 1971
West Germany 27 April 1973
France 24 April 1974 (Paris)

Titoli all’ estero

Last Gunfight
Price of Death
Argentina El precio de la muerte
Belgium (poster title) Sartana
Brazil Uma Forca para um Canalha
Canada (English title) The Price of Death
Spain Persecución mortal
Finland Revolverisankari
France La vengeance de Dieu
France (video title) Le prix de la mort
Italy (alternative title) La mano nascosta di Dio
Mexico El puño de Dios
Norway Dødens pris
Portugal O Preço do Ódio
Romania Vânzătorul de moarte
Sweden Revolvermannen
West Germany (TV title) 1000 $ Kopfgeld
West Germany Der Galgen wartet schon, Amigo!
West Germany (rerun title) Sarg der blutigen Rache
West Germany Sarg der blutigen Stiefel

Locations

 

 

Elios Studios, Rome, Lazio, Italy

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

Titolo originale Il venditore di morte
Paese di produzione Italia
Anno 1971
Durata 99 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere western
Regia Lorenzo Gicca Palli
Soggetto Lorenzo Gicca Palli
Sceneggiatura Lorenzo Gicca Palli
Produttore Albano Ingrami
Produttore esecutivo Albano Ingrami
Casa di produzione Mida Cinematografica
Distribuzione (Italia) Starlight, Overseas Film Company, Cinecompany
Fotografia Franco Villa
Montaggio Maurizio Tedesco
Musiche Mario Migliardi
Scenografia Dragoljub Ivkov
Costumi Osanna Guardini
Trucco Luciano Giustini

Interpreti e personaggi

Gianni Garko: Silver
Franco Abbina: Jeff Plummer
Gely Genka: Polly Winters
Klaus Kinski: Chester Conway
Luciano Catenacci: sceriffo Tom Stanton
Giancarlo Prete: reverendo
Luigi Casellato:
Luciano Pigozzi: dottor Rosenthal
Laura Gianoli: sorella di Polly
Franca De Stradis:
Andrea Scotti:
Alfredo Rizzo: giudice Atwell
Giuseppe Castellano: cittadino

Doppiatori italiani

Giancarlo Maestri: Silver
Virginio Gazzolo: Chester Conway

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest