La polizia ha le mani legate

La polizia ha le mani legate è un film poliziottesco del 1975 diretto da Luciano Ercoli.

Trama

In un albergo di Milano, dove è in corso un convegno di arte al quale partecipano rappresentanti di molte nazioni straniere, esplode una bomba che causa diversi morti e feriti. Nell’albergo si trova il commissario Matteo Rolandi, che si è introdotto nella stanza di uno degli ospiti presenti (un trafficante di droga) anch’esso rimasto vittima della strage.

Qualche ora dopo il suo collega Balsamo si imbatte casualmente nell’attentatore, Franco Ludovisi, che però riesce a fuggire. Il giorno dopo Balsamo viene ucciso da un misterioso killer. Le indagini ufficiali vengono affidate al procuratore Di Federico, ma Rolandi cerca per conto suo di trovare i mandanti della strage e dell’omicidio del collega.

COMPRA DVD ITALIANO

Ogniqualvolta egli riesce a trovare una pista giusta, vengono però subito eliminate le persone ritenute scomode da parte dell’organizzazione. Quest’ultima si scoprirà poi, alla fine, di avere radici persino nella magistratura milanese. Di Federico rinuncia così all’incarico mentre Rolandi proseguirà le sue indagini. Rolandi scopre che il killer è uno dei partecipanti alla strage che viene ucciso da Rolandi stesso.

Commento

 

 

Da quando Clint Eastwood ha pronunciato quel discorso immortale in Dirty Harry, l’ Italia  ha iniziato la produzione di un certo numero di film polizieschi a basso costo. Nonostante il suo titolo, il film di Luciano Ercoli è in realtà un thriller italiano del tutto serio (o “Poliziottesco”), che tratta temi come l’omicidio e il terrorismo. Il motivo principale per cui ho visto questo film è perché è diretto da Luciano Ercoli; lo stesso direttore sottovalutato dietro “Death Walks at Midnight”, ingiustamente criticato, e il soprannaturale “The Forbidden Photos of a Lady Above Suspicion”. Tuttavia, tipicamente per il cinema italiano, la trama è eccessivamente complicata; e riprende dopo l’esplosione di una bomba in una hall dell’hotel,l’investigazione involontaria nel bombardamento attraverso gli occhi di un giovane detective della polizia.

Luciano Ercoli ha diretto solo una manciata di film, ed è un peccato perché ha fatto un ottimo lavoro con i suoi Gialli, e anche questo film ha lasciato un segno. A volte può essere un po ‘irritante, poiché diversi intrecci che non vanno si insinuano nella trama; ma Ercoli lo orchestra bene, e diverse scene come la sparatoria finale in una stazione ferroviaria e una precedente scena cardine in una stanza d’albergo, sono tese ed eccitanti. Ercoli fa bene ad attuare una buona atmosfera grintosa, cosa che fa ben sperare nell’idea che qualcuno faccia esplodere una lobby di un hotel. L’inchiesta sul crimine è ben circoscritta e, sebbene a volte vi sia troppa enfasi sulla procedura di polizia, il film riesce a stare alla larga dalla noia per la sua durata di novanta minuti. Claudio Cassinelli fa un’ottima interpretazione e riceve un buon feedback da una serie di attori meno noti; sebbene diversamente dalla maggior parte dei film italiani, questo non presenta molta partecipazione femminile; ed è un peccato che non ci sia alcun ruolo per la musa di Ercoli, Susan Scott. Nel complesso, anche se questo non è un film italiano di alta qualità, è certamente abbastanza buono da giustificare la visione e viene raccomandato agli appassionati del cinema italiano.

Curiosità

 

 

L’edizione in DVD del film è uscita il 15 novembre 2005, pubblicata da Cecchi Gori Home Video, e presenta come contenuti speciali alcune interviste al cast e alcune biografie.

In Mark il poliziotto spara per primo, uscito anch’esso nel 1975, in una scena ambientata nel cinema «Astor» di Savona, si può notare che il film proiettato nella sala è proprio La polizia ha le mani legate.

Uscite all’ estero

Italy 27 March 1975
France 26 September 1979
West Germany 1988 (video premiere)

Titoli all’ estero

Portrait of a 60% Perfect Man
The Police Can’t Move
Bulgaria (Bulgarian title) ????????? ? ??????? ????
Spain Brigada antidroga
France Boites à fillettes
France (video title) La police a les mains liées
France (reissue title) Les dossiers rouges de la mondaine
Netherlands (video box title) Terreur in Milaan
USA (DVD title) Killer Cop
West Germany Killer Cop

Locations

 

 

Elios Studios, Rome, Lazio, Italy

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

 

Titolo originale La polizia ha le mani legate
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1975
Durata 93 min
Genere poliziesco, thriller
Regia Luciano Ercoli
Soggetto Mario Bregni
Sceneggiatura Gianfranco Calligarich
Casa di produzione P.A.C.
Fotografia Marcello Gatti
Montaggio Angelo Curi
Musiche Stelvio Cipriani
Scenografia Giorgio Luppi

Interpreti e personaggi

Claudio Cassinelli: Commissario Matteo Rolandi
Arthur Kennedy: Procuratore Generale Di Federico
Franco Fabrizi: Luigi Balsamo
Sara Sperati: Papaya Girotti
Bruno Zanin: Franco Ludovisi
Francesco D’Adda: Sostituto Procuratore Bondi
Paolo Poiret: Rocco Altieri
Valeria D’Obici: Falena
Giuliana Rivera: Giuliana Rolandi
Franco Moraldi: Capo della Polizia De Marchi
Adelio Jotta: il Ministro

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest