L’onorata famiglia uccidere è cosa nostra

L’onorata famiglia – Uccidere è cosa nostra è un film del 1973 diretto da Tonino Ricci.

Trama

Due boss mafiosi, Don Antonio Marchesi e Don Peppino Scalise, si contendono il campo della speculazione edilizia a Palermo. Il contrasto si conclude con la vittoria di Scalise, che fa uccidere il rivale. Al delitto, compiuto da due sicari di Don Peppino – Johnny De Salvo e Turi Nannisco – assiste il capomastro Orlando Federici, al servizio del boss Marchesi, assassinato anche lui qualche tempo dopo.

Incaricato delle indagini, il commissario La Manna tenta di indurre la vedova di Federici a testimoniare contro Don Scalise. Vi riesce soltanto quando i sicari del boss uccidono, mirando a lei, il suo figlioletto. Il processo, però, si conclude con l’assoluzione del mafioso e dei suoi sicari.

Deciso a non arrendersi, La Manna entra in contatto con un pregiudicato che, volendo vendicarsi di Don Peppino, promette al commissario, in cambio di un passaporto falso, importanti rivelazioni a carico del boss. L’uomo, però, viene ucciso prima di aver potuto mantenere la promessa. Il commissario, scampato a un attentato di Johnny e Turi, che vi lasciano invece la vita riuscirà finalmente, grazie a importanti documenti scovati in una cassetta di sicurezza del defunto Marchesi, ad arrestare don Scalise.

Mentre si appresta a salire su una camionetta della Polizia, però, il boss viene ucciso da un ignoto killer della mafia.

Recensione

 

 

Mentre alcuni film criminali italiani (in particolare quelli post 1977) sono solo violenze insensate (in particolare violenze contro le donne), molti di quelli pre-1977 sono un serio commento alla corruzione e al sistema giudiziario in Italia … e per estensione ad altri paesi occidentali. THE BIG FAMILY è un film del genere. Il Boss è in carica all’inizio del film, è al comando alla fine del film. Chiunque lo sfidi viene ucciso o in qualche modo tolto di mezzo. Un ispettore o procuratore di polizia che sta facendo progressi può improvvisamente ottenere l’offerta di una promozione significativa … in un’altra parte del paese. Ogni ramo del governo … e la chiesa … sono compromessi.

L’uomo d’affari americano Richard Conte può venire in Sicilia sperando di fare alcuni progetti di costruzione e pensando che la sua amicizia con il Don a New York lo aiuterà qui e che non deve lavorare secondo le regole locali. Un poliziotto onesto lavora sodo e fa innumerevoli sacrifici, e molte brave persone muoiono perché continua la sua ricerca. Alla fine, colpisce l’uomo più alto … e si scopre che non ha ottenuto nulla ed è tornato al punto di partenza. Anche l’uomo superiore è sacrificabile per la sopravvivenza globale della grande famiglia.

Questo film Ha abbastanza azione per soddisfare qualsiasi fan dei film del crimine italiano del 1970, uno dei generi più eccitanti della storia del cinema, ma ha anche un messaggio che fa riflettere, che è rilevante per chiunque guardi il film ovunque egli sia.  THE BIG FAMILY è probabilmente il film di maggior successo di Tonino Ricci come regista  Altamente raccomandato ai fan del genere e a coloro che desiderano vedere il valore del film. Bravi Sal Borgese e Giancarlo Prete, Raymond Pellegrin nella sufficienza e ottimo Richard Conte. Buona la colonna sonora di Bruno Nicolai.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy     3 March 1973
Spain     30 September 1974     (Barcelona)
Spain     21 October 1974     (Madrid)
West Germany     16 May 1988     (TV premiere)

Titoli all’ estero

Spain     La honorable familia
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title)     I megali symmoria
Greece (video title)     Mafia – O nomos tis siopis
Italy     L’onorata famiglia – Uccidere è cosa nostra
West Germany     Die ehrenwerte Familie
World-wide (English title)     The Big Family

Locations

 

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

Titolo originale    L’onorata famiglia – Uccidere è cosa nostra
Lingua originale    Italiano
Paese di produzione    Italia
Anno    1973
Durata    90 min
Genere    drammatico
Regia    Tonino Ricci
Soggetto    Nino Scolaro, Tonino Ricci, Arpad DeRiso
Sceneggiatura    Nino Scolaro, Tonino Ricci, Arpad DeRiso
Casa di produzione    National Flora
Distribuzione (Italia)    Variety
Fotografia    Giovanni Bergamini
Montaggio    Antonietta Zita
Musiche    Bruno Nicolai

Interpreti e personaggi

Simonetta Stefanelli: Signora Vitale
Edmund Purdom: Giovanni Lutture
Giancarlo Prete: Commissario La Manna
Richard Conte: Don Antonio Marchesi
Raymond Pellegrin: Don Peppino Scalise
Maria Fiore: Signora Federici
Salvatore Borgese: Turi
Aldo Barberito: Federici

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest