Milano… difendersi o morire

Milano… difendersi o morire è un film italiano del 1978. Nell’allora Germania Ovest fu messo in distribuzione il 10 luglio 1981.

Trama

Pino Scalise, un giovane siciliano che ha appena scontato sei anni di prigione per rapina, si stabilisce a Milano, presso uno zio. Recatosi con un equivoco amico presso una casa d’appuntamenti, scopre che sua cugina Marina è stata plagiata e costretta a prostituirsi dalla banda di un boss del luogo, Don Ciccio. Decide quindi di attivarsi, allo scopo di fare uscire la ragazza dal giro.

Il commissario Morani, sicuro che l’ex detenuto tornerà nel giro dell’organizzazione criminale, gli concede la patente di guida con la speranza che lo stesso lo conduca in mezzo ai loschi traffici di Don Ciccio. Questi, infatti, ben presto ricatta Pino che nel frattempo per mezzo dello zio ha ottenuto il posto di autista per una ditta di fiori artificiali, si trova costretto a guidare un autocarro sul quale Don Ciccio lo ha obbligato a caricare della droga. Prima che il carico passi la frontiera della Svizzera, la polizia lo intercetta e Morani, mettendosi a fianco di Pino, divenuto ormai un informatore della Polizia, smaschera con lui la banda di Don Ciccio.

Recensione

 

 

Pino ha appena finito un periodo di sei anni in una prigione siciliana per essere un fuggitivo in una rapina a mano armata, per fortuna ha un miliardario a Milano che non è solo disposto a metterlo su ma gli trova lavoro alla guida di una compagnia di fiori artificiali. Non molto tempo dopo essere arrivato a Milano, si imbatte in un vecchio compagno di cella diventato un magnaccia e lo porta a visitare la puttana di proprietà del suo capo mafioso dove fa un bello scherzo solo per scoprire che è sua cugina.
Pino accetta di fare un lavoro per Don Ciccio per liberare suo cugina dalla prostituzione, ma non solo è incasinato ma il Don la mette in una cella e la fa drogare davanti ai suoi occhi. Pino ora deve contrabbandare eroina nelle sue finte fioriture se vuole una possibilità di salvare sua cugina. Tutto questo sotto il naso dell’ispettore Morani che cerca di far cadere l’operazione di droga del Don.

Con un tono piuttosto cupo in molte parti e un sacco di nudità, questo è in realtà un poliziottesco buono con grandi interpretazioni di George Hilton, Guido Leontini, Silvia Mauri e la bellissima Anna Maria Rizzoli. non male tra i cattivi un impomatatissimo Al Cliver. Buone un paio di scene più crude come la morte del poliziotto e la sadica esecuzione dello sgherro da punire. Buona anche la colonna sonora di Gianni Ferrio.

Guadagna una mezza stella in più per l’insulto “sei una schifosa piccola puzzola!”

Curiosità

 

 

Per questo poliziottesco, Gianni Ferrio ha composto una colonna sonora che inizia con un’introduzione sommessa con archi, pianoforte, pezzi distorti di chitarra e sax e poi si sviluppa in un blues americano drammatico. Il compositore ripete la partitura principale con variazioni orchestrali, a volte nostalgiche per la difficile storia d’amore tra i personaggi principali, e talvolta con un ritmo pop alternato a un tema drammatico per le scene d’azione. Durante il film si può ascoltare una melodia stile discoteca danzante, presumibilmente un pezzo di un repertorio preesistente, che non è stato trovato sui nastri master. Questo è un gioiello di una OST, recuperato e conservato su CD per la prima volta assoluta grazie all’unica copia del master mono che è sopravvissuta all’archivio privato di Gianni Ferrio e che era stata accuratamente conservata dalla moglie Alba.

La versione home video è stata distribuita dalla Rex Films Home Video. In alcune copie la regia è firmata George Hilton.

Il film è citato nel documentario del 2005 di David Gregory Ban the Sadist Videos!

Uscite all’estero

Italy 5 February 1978
West Germany 10 July 1981

Titoli all’ estero

Canada (French title) Coup de gueule
France Coup de gueule
UK (video title) Blazing Flowers
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) Ego tha skotoso ta katharmata
West Germany (reissue title) Gefaehrliche Blumen
West Germany Heroin
World-wide (English title) Blazing Flowers

Locations

 

Milano

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

Titolo originale: Milano… difendersi o morire
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1978
Durata 83′
Rapporto 1,85:1
Genere poliziesco, drammatico
Regia Gianni Martucci
Soggetto Luca Sportelli
Produttore Giuseppe Zappulla
Casa di produzione Ariete Cinematografica
Distribuzione (Italia) Rex Films Home Video
Fotografia Richard Grassetti
Montaggio Vincenzo Vanni
Musiche Gianni Ferrio
Scenografia Sergio Palmieri (arredatore)
Costumi Marika Flandoli

Interpreti e personaggi

Marc Porel: Pino Scalise
George Hilton: Commissario Morani
Anna Maria Rizzoli: Marina ‘Fiorella’
Al Cliver: Domino
Mario Novelli: Nosey
Guido Leontini: Don Ciccio
Bruno Di Luia: Affiliato a Don Ciccio
Silvia Mauri: Anna
Osvaldo Natale: Assistente Natale
Amparo Pilar: Assunta
Parvin Tabrizi: Alicante
Nino Vingelli: Nicola
Barbara Magnolfi: Teresa
Vittorio Joderi: Uomo di Don Ciccio

FOTO E POSTERS

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest