Poliziotto superpiu’

Poliziotto superpiù è un film del 1980 diretto da Sergio Corbucci ed interpretato da Terence Hill, nel ruolo dell’agente di polizia Dave Speed.

Trama

A seguito di un’esplosione atomica, Dave Speed, agente di polizia di Miami, acquista dei superpoteri che, per una ragione incomprensibile, ogni tanto svaniscono. Poteri che gli fanno comodo per il suo lavoro, aiutandolo a catturare criminali e a sventare rapine, mandando in collera il suo collega William Dunlop. A causa dei superpoteri, invece, la storia d’amore tra Dave ed Eveline, la nipote del sergente Dunlop, naufraga, in quanto lei non vuole un uomo dotato di superpoteri.

COMPRA DVD ITALIANO o U.S. AND CANADA

Nelle ricerche di un vecchietto, Silvius, che aveva avuto anche lui in passato poteri simili e avrebbe potuto finalmente spiegare a Dave per quale motivo i poteri svanivano per certi intervalli di tempo, il poliziotto si imbatte in una banda di falsari capeggiata da mister Torpedo, proprietario di una ditta di pesce congelato, e da Rosy Labouche, cantante ed attrice ammirata dal Dunlop.

Proprio quando Dave stava mettendo alle strette i falsari, il sergente Dunlop, sedotto da Rosy, le svela il segreto del suo collega. In seguito Dave e William vanno sul peschereccio di Torpedo, il “Barracuda”, che, come Dave ha scoperto nasconde la stamperia di dollari falsi. Qui, però, Dunlop viene immobilizzato nella cella di congelamento da Paradise, uno scagnozzo di Torpedo e, per eliminare le prove, la nave viene fatta affondare e Dave viene perciò incolpato di aver ucciso il collega e di essere corrotto. Il capo cerca di difenderlo, credendo alla sua buona fede, ma durante il processo viene sempre mostrato il colore rosso che inibisce i superpoteri di Dave, che perciò finisce condannato a morte sulla sedia elettrica.

Già lì seduto, però, Speed ottiene di esprimere uno, anzi due, ultimi desideri: che gli venga messa in tasca una gomma da masticare che ama tanto e che i fiori rossi di fronte alla sedia mandati da Rosy come falso dono, siano portati nella cappella del padre predicatore a cui il condannato aveva chiesto la benedizione.

Riottenuti i superpoteri, Dave fugge e, giunto al porto, si getta in mare e raggiunge, dopo essere riuscito a chiedere informazioni per fino ad un pesce, il relitto del “Barracuda”: qui, con la gomma da masticare che ha ancora in tasca, gonfia un enorme pallone e salva il moribondo William. Volando sopra la città, i due avvistano un idrovolante che Dave capisce trattarsi della banda di Mister Torpedo in fuga:

Rosy, venuta a sapere dell’avvistamento del pallone volante su cui stanno William e Dave, ha ordinato a Torpedo e ai suoi scagnozzi di fuggire con lei e ha preso Eveline in ostaggio perché crede che questo scoraggi Speed da usare i suoi superpoteri. Dave, invece, senza indugio, lascia il pallone, raggiunge a volo l’idrovolante e lo costringe a riatterrare. Eveline viene liberata e tutta la banda di Torpedo viene arrestata.

Dopodiché Speed, ormai riconosciuto da tutti come un eroe, ordina a Dunlop di scivolare giù dal pallone e si prepara ad afferrarlo; vi riesce, ma al prezzo di praticare un enorme foro nel terreno nel quale sia Speed che Dunlop scompaino. Eveline e gli altri poliziotti li credono morti, ma poco dopo telefonano dicendo di trovarsi da in un’altra parte della Terra, ma di stare bene.

Infine Dave ed Eveline quindi si sposano: la ragazza si è tinta i capelli di rosso per inibire i superpoteri del neo-marito.

Commento

Una commediola leggera mai volgare, molto divertente diretta da Sergio Corbucci. Ben scritta, si affida sopratutto alla verve della coppia Hill/Borgnine, davvero affiatata. Affrontando le peggiori situazioni, Dave utilizza i suoi nuovi poteri come la velocità, la telecinesi e l’ agilità per fermare i crimini locali con l’aiuto del suo partner, Sgt. Willy Dunlop. Tuttavia perde i suoi poteri quando vede il colore rosso.

Un film che all’ epoca predenva in giro l’intero genere di supereroi, reso celebre dai personaggi di Superman, Batman e altri. Qui abbiamo solo un ragazzo ordinario che finisce per avere superpoteri dopo un’esplosione nucleare … un’esplosione nucleare al plutonio e rossa.

Con il suo status di stella in alcuni dei migliori spaghetti occidentali, in particolare i film su Trinita’, Terence Hill sembra divertirsi col personaggio di Dave Speed. Alcuni dei suoi poteri sono masticare un pezzo di gomma e gonfiare un palloncino delle dimensioni del Texas o attraversare un muro e saltare fuori dalla finestra a una trentina di metri di altezza.

A parte la visione piuttosto divertente di Borgnine nella parte di Willie Dunlop (che trascorre gran parte del film urlando contro Dave per l’ovvio motivo che non pensa che Dave abbia dei superpoteri), gran parte dell’umorismo del film è infantile (in alcune scene, l’azione è accellerata, stile cartone animato, per far sembrare che la Velocità stia funzionando più velocemente del possibile).

Ma non importa quanto la pellicosa sia ridicola, piace sempre per le situazioni pazzesche di questo film, che a volte è veramente divertente (come in una sequenza impostata su una spiaggia, dove Speed utilizza i suoi poteri per controllare una palla da spiaggia, fa ancora ridacchiare ), e Terence Hill è sempre un eroe simpatico, dando al personaggio principale quel valore aggiunto che vale la pena di ricordare sempre. (fonte davinotti http://www.davinotti.com)

Curiosità

 

 

Uscite all’ estero

West Germany 18 September 1980
Portugal 28 November 1980
France 17 December 1980
Norway 19 December 1980
Finland 25 December 1980
Denmark 9 February 1981
Netherlands 26 February 1981
Colombia 1 July 1981
Australia 20 August 1981
USA 2 October 1981
Canada 1982
Hungary 28 October 1982
Japan 30 July 1983
Turkey October 1985
Greece 19 November 2007 (DVD premiere)

Titoli all’ estero

Austria Der Supercop
Australia Supersnooper
Bulgaria (Bulgarian title) Свръхченге
Canada (English title) Super Fuzz
Canada (French title) Un drôle de flic
Czech Republic (alternative title) Supercmuchal
Czech Republic Superpolda
Denmark Hjælp, jeg ser rødt
Spain El superpoderoso
Finland (video box title) Superkyttä
France Un drôle de flic
UK (video title) Super Snooper
Greece (video title) Super batsos
Greece (transliterated ISO-LATIN-1 title) To pio poniro lagoniko
Hungary Szuperzsaru
Italy Poliziotto superpiù
Italy Super Snooper
Mexico Superpolicia nuclear
Netherlands Supersmeris
Norway (alternative transliteration) Super snut
Peru El super policia nuclear
Portugal O Super Polícia
Romania Superpoliţistul
Sweden Supersnooper
Slovenia Supervohljac
Slovakia Superpolicajt
Soviet Union (Russian title) Суперполицейский
Turkey (Turkish title) Süper polis
Ukraine Суперполiцейський
USA Super Fuzz
West Germany Der Supercop

Locations

 

 

Miami, Florida, USA

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Media
  Caricamento, attendere prego yasr-loader

 

Titolo originale: Poliziotto superpiù
Una scena del film
Paese di produzione Italia, USA
Anno 1980
Durata 100 min
Genere azione, commedia, fantascienza
Regia Sergio Corbucci
Soggetto Sergio Corbucci, Sabatino Ciuffini
Sceneggiatura Sergio Corbucci, Sabatino Ciuffini
Produttore Trans-Cinema Tv inc.
Fotografia Ermanno Serto
Montaggio Eugene Ballaby
Effetti speciali Cataldo Galiano
Musiche Carmelo e Michelangelo La Bionda
Costumi Franco Carretti
Trucco Maurizio Giustini

Interpreti e personaggi

Terence Hill: Dave Speed
Ernest Borgnine: sergente William Dunlop
Julie Gordon: Evelyn
Marc Lawrence: Tony Torpedo
Joanne Dru: Rosy Labouche
Salvatore Borgese: Paradise
Sergio Smacchi: Slot Machine
Claudio Ruffini: terzo scagnozzo di Torpedo
Herb Goldstein: Silvius
Woody Woodbury: maggiore della NASA
Buffy Dee: bigliettaio del Luna park
Lee Sandman: McEnroy
Harold Bergman: prete
Dan Fitzgerald: direttore del penitenziario

Doppiatori italiani

Pino Locchi: Dave Speed
Alessandro Sperlì: Sergente William Dunlop
Sergio Fiorentini: Tony Torpedo
Gigi Reder: Paradise

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest