Racconto Calabrese: L’intervista

Intervista esclusiva a Renato Pagliuso e Robert Woods per Pianeta Cinema

rac2

 

 

 

 

 

Cominciamo col regista Renato Pagliuso che sta riscuotendo unanimi consensi col suo Film “Racconto Calabrese”.

Il film e’ candidato ai David di Donatello per quest’ anno.

1)Come ti e’ venuta l’ idea del film?

Renato Pagliuso: Il film nasce da una notizia di cronaca su un giornale. Parlava di un misterioso suicidio di un uomo che lasciava moglie e due figli. Allora mi domandai: cosa gli sarà mai successo?
…perchè questo gesto estremo? La mia riflessione fu immediata e dissi fra me e me… <quando un uomo muore lascia sempre qualcosa in sospeso. e allora perché non immaginare per un attimo di “tornare” e trovare qualcuno disposto ad ascoltarti?
Per la parte del protagonista e cioè Nicola Gaffuri, mi serviva una persona che ognuno riconoscesse come un volto famigliare, un viso quasi paterno, ma nello stesso tempo severo con un fisico importante… il mio personaggio somiglia molto a Robert Woods.

rac6

 

 

 

 

 

 

 

2) La trama del film?

Renato Pagliuso: Il film parla di un padre,Nicola Gaffuri, (Robert Woods) che viene  calunniato ingiustamente e perde tutto. Testimone la sua unica figlia adolescente Concetta. Pasquale (Paolo Mauro)è un giovane che ritorna in Calabria dopo che la moglie lo ha lasciato per il suo vizio del poker. L’incontro misterioso tra Nicola e Pasquale, e le indicazioni misteriose della vegente del paese porterà  Pasquale e il suo amico Lino, in un incredibile viaggio alla ricerca della verità e del riscatto.

rac5

 

 

 

 

 

 

 

 

3) Ci puoi dare qualche accenno sulla realizzazione del film e sugli attori?

Renato Pagliuso: Gli attori del film sono tutti professionisti. I due protagonisti insieme a Robert, sono due talentuosi attori calabresi Paolo Mauro e Marco Silani. Poi c’è Maja Lionello (figlia di Luca Lionello) Cinzia Carrea, Mimma Magurno ecc. Ricordiamoci sempre che trattasi di un film INDIPENDENTE e come tale va DIFESO, e se vogliamo promosso da critici e addetti ai lavori. Film difficile per la lavorazione per le tante locations e i tanti attori, circa 42.

rac1

4) E ora passiamo a un mito vivente del cinema western e non anni 60-70. Robert Woods a cui domando. Le sensazioni avute leggendo il copione di Racconto Calabrese?

Robert Woods: Appena ho ricevuto un riassunto (Sinossi) del film, non avevo capito tante cose però la storia mi aveva catturato. Anche perché ricevo molti copioni, ma tutti western. Questo era DIVERSO… Allora ho chiesto il copione completo a Robert:” Gli puoi chiedere al regista Pagliuso, di inviarmi il copione completo?”. L’ho fatto tradurre da un mio amico e quando l’ho letto mi sono molto innamorato di questa storia. Ho deciso; Io voglio fare questo film!!

15036751_10209561999559672_6436030642889967903_n

 

 

 
Appena raggiunta l’Italia, il regista è venuto a prendermi di persona all’areoporto con suo figlio Paolo. Siamo stati insieme una settimana per conoscerci bene. Ho conosciuto la sua famiglia e ora è la mia seconda casa con quella di Nicola Bloise e Ottavia miei grandi amici di Calabria.

5) Come ti sei trovato, dopo tanto tempo, di nuovo sul set di un film italiano?

Robert Woods: Sul set mi sono trovato molto bene. C’era un ambiente famigliare. Gli attori erano molto gentili e anche molto, molto bravi.  Tutta la troupe in gamba. Il regista ha saputo formare subito una squadra affiatata.

6) Mr. Woods, quali sono i suoi progetti futuri?

rac4

 

 

 

 

 

 

 

 

Robert Woods:I miei progetti? sto finendo un film in America, il mio ruolo è quello di un gangster assassino che non muore mai. Per il prossimo anno stiamo lavorando su un western dal titolo The Leggend of Live. Ma non posso dire altro…

RACCONTO CALABRESE (opera prima)

titolo originale:
RACCONTO CALABRESE

regia di:
Renato Pagliuso

cast:
Robert Woods, Chiara Conti, Paolo Mauro, Marco Silani, Maya Lionello, Pino Torcasio, Cinzia Carrea
Giovanni Turco, Gianni Pellegrino, Paola Rubino, Mimma Magurno, Claudio Morici, Ieva Likos,
Gennaro Duccilli, Angelica Marzia, Ilir Jacellari, Nino Sgrò, Eleonora Cardei

Fotografia Federico Del Zoppo

Montaggio Pino Perri

Musica Francesco Perri

Produttore esecutivo Paolino Pagliuso

Organizzatore generale e location Manager Nicola Bloise

Direttore di Produzione Pino Torcasio

Fonico Gianfranco Tortora

Produzione Esterno Giorno Film

Production Distribuzione Italia West 46 TH

Films Nazionalità Italiana

Anno 2016

Formato 16:9 –

Colore Audio 5.1

Noi di Pianeta Cinema ringraziamo il regista Renato Pagliuso e la leggenda Robert Woods per questa intervista.

Paolo Bettin

Facebooktwittergoogle_pluspinterest