Squadra Volante

Squadra volante è un film poliziottesco italiano diretto da Stelvio Massi nel 1974.

Trama

A Pavia, la banda di un feroce bandito detto “il Marsigliese” assalta e rapina un’auto in cui sono custoditi centinaia di milioni di lire, lasciando a terra, tra l’altro, il cadavere di un poliziotto. Sul caso indaga l’ispettore della Interpol Tomas Ravelli, giunto da Marsiglia dove ha ricevuto una soffiata. A causa dei suoi metodi troppo drastici, Ravelli è però osteggiato da parte dell’ispettore Calò.

Grazie a un esame balistico, Ravelli scopre che proprio il marsigliese, che cinque anni prima ha ucciso sua moglie e del quale intende vendicarsi, è dietro all’ultima rapina. Con l’aiuto del fedele brigadiere Lavagni, messo alla sua ruota da Calò per controllarlo, Tomas ben presto riesce a individuarlo.

Durante una colluttazione nel covo dei rapinatori muore Rino, l’autista del colpo. Gli altri, vestiti da preti, si recano nella casa di Rino per eliminare alcune prove che potrebbero incastrarli. Ravelli scopre il covo ormai abbandonato e il corpo di Rino, mentre la banda viene intercettata sull’autostrada.

COMPRA DVD ITALIANO SU AMAZON

Per scappare all’inseguimento, i componenti della banda cambiano vettura e si nascondono in una casa vicino a Rovigo. Eliminati i suoi complici, il marsigliese si reca in una darsena sul Po per incontrare “il Tunisino”, che dovrà portarlo all’estero. Nella scena finale la polizia ferma il marsigliese il giorno della partenza. Ravelli, gettato il tesserino da poliziotto, uccide il marsigliese ormai disarmato.

Commento

Gran bel poliziesco girato (in parte) nel Pavese. Il cast è stato scelto con cura; Milian convincente nei panni del commissario a cui hanno ucciso la moglie, col suo sigaro e il basco onnipresenti, oltre all’accento cubano stranamente in evidenza.Il vero protagonista è Moschin (il Marsigliese).

Il suo personaggio è interessante (senza morale, né scrupoli). Niente male anche il brigadiere (tra tutti, quello che si prende meno sul serio). Leontini Castellano sono sicurezze.

Degni di nota anche la petulante Casini che si atteggia a Marilyn, Carotenuto in un ruolo per lui insolito e Lovelock come bandito rivoluzionario. Memorabili la scena del finto set cinematografico e il finale anti-buonista. Buono il tema musicale di Stelvio Cipriani.

Curiosità

Uscite all’ estero

Italy 24 April 1974
Turkey 5 April 1976

Titoli all’ estero

Brazil Esquadrão Relâmpago
Spain Caza al marsellés
Finland Hätätila
France Brigade volante
Greece (video title) Omada amesou draseos
Turkey (Turkish title) Hizli Adam
USA Emergency Squad
West Germany (video title) Der Einzelgänger
West Germany Die gnadenlose Jagd

Locations

 

 

Pavia, Lombardia, Italy

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]

 

Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale Squadra volante
Paese di produzione Italia
Anno 1974
Durata 90 min
Genere poliziesco
Regia Stelvio Massi
Soggetto Dardano Sacchetti
Sceneggiatura Dardano Sacchetti, Stelvio Massi, Franco Barberi, Adriano Bolzoni
Produttore Amleto Adami
Fotografia Sergio Rubini
Montaggio Mauro Bonanni
Musiche Stelvio Cipriani
Scenografia Carlo Leva
Trucco Iolanda Angelucci, Franco Di Girolamo, Elisabetta Rossi

Interpreti e personaggi

Tomas Milian: Tomas Ravelli
Mario Carotenuto: Lavagni
Gastone Moschin: il marsigliese
Ray Lovelock: Rino
Stefania Casini: Marta Hayworth
Ilaria Guerini: Fede (cognata di Tomas)
Guido Leontini: Mario Berlotti detto “Cranio”
Marcello Venditti: “Serbia”
Carla Mancini: una donna
Luca Sportelli: postino
Enzo Andronico: Alberto
Antonio La Raina : ispettore Polizia
Giuseppe Castellano: Beppe

FOTO E POSTERS

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest