Torino violenta

torino_violenta_george

Torino violenta è un film poliziottesco italiano del 1977, diretto da Carlo Ausino ed ambientato interamente a Torino.Il film, costato appena 60 milioni di lire, incassò venti volte tanto (circa 1 miliardo e 300 milioni)

 

 

 

 

 

 

Trama

A Torino un’organizzazione composta da alcune famiglie di mafiosi di origine meridionale e da delinquenti francesi commette efferate rapine e conduce studentesse minorenni sulla via della prostituzione, irretendo tali ragazze con l’uso di droghe pesanti alle feste, violenza sessuale e successivi ricatti con foto compromettenti.

idem-1978

 

 

 

 

 

 

Contro questo losco traffico combatte il commissario Ugo Moretti. In questa lotta per la giustizia compare un assassino misterioso che uccide scientemente i mafiosi. Le morti vengono interpretate dai clan che si spartiscono il dominio della città come una lotta intestina fomentata dai francesi, ed inizia così una guerra criminale tra le due fazioni.

Il misterioso killer altri non è però che il commissario Moretti. Questi, vistosi scoperto dal collega Danieli, che gli rinfaccia l’uso della violenza minacciando di denunciarlo, cerca allora di uccidere il poliziotto per ottenerne il silenzio e continuare la sua attività di giustiziere. L’esito finale sarà invece la sua morte per mano del poliziotto, mentre nel frattempo le due bande vengono sgominate.

Commento

In una fumosa e quasi irriconoscibile Torino si consuma una sorta di faida tra bande rivali per lo spaccio di droga e non solo. Ottimo direttore della fotografia, per l’occasione anche sceneggiatore, Ausino sfrutta abilmente le potenzialità di Torino come città del vizio

Capolavoro no, ma molto bene impostato su tre storie, delle quali la prima è indipendente mentre le altre due sono fortemente concatenate. Sono 80 minuti intensi, pieni d’azione e qua e là i colpi d’occhio su Torino non mancano davvero. Forse il budget limitato non ha permesso al regista l’ingaggio di attori del calibro di quelli presenti nei film di Lenzi o Di Leo, grande prova di Hilton a parte.

(fonte davinotti http://www.davinotti.com/)

Curiosità

Il cinema dove avviene la rapina con omicidio della scena iniziale del film è il cinema Ideal di corso san Martino (nei pressi di piazza Statuto).

L’inseguimento in motocicletta di Danieli a uno degli assassini delle due giovanissime prostitute di 17 anni si conclude in Piazza Cavour, in mezzo ai monticelli erbosi denominati nel loro complesso giardini Cavour. Attualmente la zona adiacente ai giardini Cavour è diventata isola pedonale.

Il venditore di sigarette assassinato è il regista Carlo Ausino.
i1037719_torausi

 

 

 

 

 

La presenza di una locandina di Cassandra crossing, uscito in Italia il 18 dicembre 1976, dovrebbe indicare che il film è stato girato nei primissimi mesi del 1977, nonostante sia poi uscito solo in ottobre:

cassand

 

 

 

 

Gli studi della radio che compare in una breve scena, erano quelli di Radio Gemini One siti in corso Francia 405/A.

Locations

Il ristorante Muletto dove Ugo Moretti (Hilton) pranza con la sua ex era in corso Casale 194 a Torino:

mulet1

 

 

 

 

L’abitazione (A) di Sergio Donati, il delinquente che viene ucciso da Moretti (Hilton) proprio davanti all’uscio, è in via Piero Gobetti 5 a Torino:

tuviole1

 

 

 

 

Il covo dei due delinquenti (A) implicati in un giro di droga e sfruttamento della prostituzione è in via Giuseppe Pomba 14 a Torino:

turvios1

 

 

 

 

La piazza dove il commissario Moretti (Hilton) ha lo scontro a fuoco finale con Danieli (Cannarsa) è piazza Carlo Alberto a Torino:

toras1

 

 

 

 

 

(fonte davinotti http://www.davinotti.com/)

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 4]

 

Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

FOTO E POSTERS

 

 

 

Paese di produzione Italia
Anno 1977
Durata 82 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere poliziesco
Regia Carlo Ausino
Soggetto Carlo Ausino
Sceneggiatura Carlo Ausino
Produttore Ivano Brizzi
Fotografia Carlo Ausino
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Stelvio Cipriani

Interpreti e personaggi
George Hilton: Commissario Ugo Moretti
Emmanuel Cannarsa: poliziotto Danieli
Annarita Grapputo: Lucia, fidanzata di Danieli
Giuseppe Alotta
Franco Nebbia
Laura Ferraro
Doppiatori italiani
Michele Gammino: Commissario Ugo Moretti
Ferruccio Amendola: poliziotto Danieli

Facebooktwittergoogle_pluspinterest