Tutti i colori del buio

Tutti i colori del buio è un film del 1972 diretto da Sergio Martino.

Trama

Traumatizzata in tenera età dall’assassinio della madre cui ha assistito, Jane perde il figlio che sta aspettando in un incidente automobilistico. Temendo di impazzire, sotto consiglio della sorella Barbara, si rivolge ad uno psichiatra, il dottor Burton. Intanto Jane fa conoscenza di Mary, una misteriosa donna da poco trasferita nel suo palazzo, alla quale confida i suoi disturbi. Col pretesto di aiutarla a superare i suoi mali, Mary induce Jane a partecipare ad una sorta di sabba, una messa nera di alcuni adepti capeggiati da un misterioso sacerdote. Sconvolta da questi eventi e perseguitata inoltre da un uomo, che compare nei suoi incubi e che sembra materializzarsi nella realtà, Jane non riesce più a distinguere il mondo onirico da quello reale.

COMPRA DVD ITALIANO SU AMAZON

Dopo la morte del dottore e di due vecchi coniugi a cui Burton aveva affidato Jane per una notte, comincia a farsi chiaro il complotto che grava sulle spalle di Jane. Grazie all’aiuto di suo marito Richard e della polizia, vengono arrestati i membri della setta e si scopre che tutta la storia delle messe nere era stata elaborata dalla sorella di Jane, Barbara, anche lei componente della setta, per strapparle l’eredità lasciatale dall’assassino della loro madre. Richard uccide il persecutore di Jane e Barbara, e quando tutto sembra ritornare sereno, ricompare il capo della setta, che tenta di uccidere Richard nel suo palazzo, ma il marito di Jane riesce ad eliminarlo buttandolo giù dal tetto dell’edificio.

Recensione

 

 

Sergio Martino è famoso per la produzione di film gialli di alta qualità, ed All the Colors of the Dark è orgoglioso di questa reputazione! Anche se non posso dire che sia buono come The Strange Vice di Mrs Wardh, All the Colors of the Darks si distingue dagli altri film di Martino, dato che è molto più psicologico e passa la maggior parte del tempo di esecuzione seguendo un singolo personaggio. Lo stile del film è molto psichedelico, e questo fa sì che si assista sempre ad un film degli anni settanta. Non c’è molto horror, ma questo è compensato dall’atmosfera disorientante, che assicura che il film sia sempre imprevedibile. Il film è tratto da una sceneggiatura del noto collaboratore di Martino, Ernesto Gastaldi, e si puoì affermare che questo film è la risposta italiana a Rosemary’s Baby. Seguiamo Jane Harrison, una donna che si sta riprendendo dall’incidente che ha causato la morte del suo bambino non ancora nato. La sua guarigione prende una brutta piega quando si trova minacciata da un’organizzazione di satanisti.

Il cast è qualcosa di un “who’s who” del cinema di culto italiano. George Hilton e la bella Edwige Fenech sono i protagonisti e il film non sarebbe completo senza di loro. Edwige Fenech si adatta al ruolo di protagonista come un guanto. È al suo meglio quando interpreta la vulnerabile vittima. George Hilton è stato molto bravo, anche se non gli viene dato molto da fare in questo film; ma è sempre bello vederlo in un giallo. La stella Ivan Rassimov si distingue come il cattivo del film, mentre Susan Scott; la bella attrice che è apparsa in film come Death Walks at Midnight ed Emanuelle and the Last Cannibals ha lasciato un segno nel ruolo di supporto. La trama si muove bene e Sergio Martino fa un buon lavoro nel portarci dietro il protagonista. La musica e la cinematografia sono eccezionali, e l’uso del colore di Martino aiuta a garantire che il film abbia un’atmosfera vibrante, che si adatta bene alla trama.  Il resto della trama è grandioso, comunque e anche se questa non è l’incursione di maggior successo di Martino in un Giallo; è ancora molto buono come film e viene consigliato. La colonna sonora di Bruno Nicolai è così vicina alle partiture di Ennio Morricone che mi chiedo spesso chi influenzerà chi? La colonna sonora di Bruno Nicolai è superba in quanto offre parecchia  atmosfera inquietante.

Curiosità

 

 

Uscite all’estero

Italy     28 February 1972
Taiwan     24 November 1972
Turkey     February 1973
Spain     27 August 1973
France     3 January 1974
USA     13 August 1976
Germany     28 January 2002     (DVD premiere)
Finland     2 April 2006     (Night Visions Film Festival)
Spain     7 October 2017     (Festival de Cine de Sitges sección Brigadoon)

Titoli all’ estero

Day of the Maniac
Demons of the Dead
Argentina     Todos los colores de la oscuridad
Belgium (French title)     Toutes les couleurs du vice
Brazil     Todas as Cores do Medo
Germany     Die Farben der Nacht
Spain     Todos los colores de la oscuridad
France     L’alliance invisible
France     Toutes les couleurs du vice
Greece (DVD title)     Diestrammeni sta nyhia tou Satana
Poland     Wszystkie kolory ciemności
Portugal     Todas as Cores da Escuridão
Soviet Union (Russian title)     Все оттенки тьмы
Thailand (English title) (poster title)     Strange Vice of Mrs. Ward No.2
Turkey (Turkish title)     Yilan ruhlu kadinin kâbusu
Taiwan (premiere title)     I am Scared, Darling!
USA (dubbed version)     They’re Coming to Get You
World-wide (English title)     All the Colors of the Dark

Locations

 

 

Kenilworth Court, West Putney, SW15 (Londra)

Wykehurst Place a Bolney, in West Sussex (Regno Unito):

Holland Park in Lansdowne Road a Londra

The Anchor Pub, all’incrocio tra Bank end e Bank side a Londra.

 

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]

 

Story
2
Actors
2
Music
2
Director
2
Average
  Loading, please wait yasr-loader

 

Titolo originale Tutti i colori del buio
Paese di produzione Italia, Spagna
Anno 1972
Durata 95 min
Genere giallo, thriller
Regia Sergio Martino
Soggetto Santiago Moncada
Sceneggiatura Ernesto Gastaldi, Sauro Scavolini
Produttore Mino Loy, Luciano Martino
Casa di produzione Lea Film, National Cinematografica, C.C. Astro
Fotografia Giancarlo Ferrando, Miguel Fernandez Mila
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Bruno Nicolai
Scenografia Jaime Pérez Cubero, José Luis Galicia
Costumi Giulia Mafai
Trucco Giuseppe Ferrante

Interpreti e personaggi

Edwige Fenech: Jane Harrison
George Hilton: Richard
Ivan Rassimov: Mark Cogan
Julian Ugarte: capo della setta
George Rigaud: dottor Burton
Susan Scott: Barbara Harrison
Maria Cumani Quasimodo: la nuova inquilina
Marina Malfatti: Mary Weil
Alan Collins: avvocato Franciscus Clay

Doppiatori italiani

Rita Savagnone: Jane Harrison
Pino Colizzi: Richard
Luciano De Ambrosis: Mark Cogan
Miranda Bonansea: Barbara Harrison

FOTO E POSTERS

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest