UFO – Distruggete Base Luna

UFO – Distruggete Base Luna (Kill Straker, a Question of Priorities) è un film di fantascienza del 1971, secondo adattamento tratto dalla serie televisiva UFO, diretto da Laxie Turner.

Trama

Il colonnello Freeman offre al comandante Straker un sigaro per festeggiare la nascita del figlio di un appartenente alla SHADO e questo lo porta a ricordare eventi accaduti 10 anni prima: il matrimonio con Mary e le successive difficoltà, dovute al suo impegno nell’organizzazione della SHADO, ed il successivo divorzio, avvenuto nel momento in cui la moglie stava per partorire, a causa del sospetto di tradimento da parte di lei e dell’impossibilità di Straker di spiegarle la sua attività. Nello stesso momento Paul Roper, un tecnico SHADO con una moglie giovane e bella, è costretto dagli alieni a passare loro delle informazioni sotto la minaccia di ucciderla; tali informazioni hanno lo scopo di permettergli di attaccare la base lunare passando inosservati. Il colonnello Freeman scopre l’accaduto e Roper, su pressione di Straker, si offre volontario per fermare l’UFO con un bazooka: l’azione riesce ma Roper resta ucciso nell’azione..

Straker, che dopo il divorzio può vedere il figlio John solo una volta al mese, passa una giornata serena in sua compagnia ma, al rientro a casa, viene allontanato da Mary prima che il figlio possa fargli vedere un modellino di barca al quale teneva ed il ragazzo, correndo verso di lui, viene investito da una macchina. Egli è allergico agli antibiotici e per salvarlo è necessario un farmaco, reperibile solo negli Stati Uniti e Straker si attiva per farlo pervenire con un aereo della SHADO. La base lunare tuttavia è ancora sotto attacco e, per eliminare l’interferenza causata da un alieno sbarcato sulla Terra, il colonnello Freeman, all’oscuro del prezioso carico, dirotta l’aereo e Straker, dando la priorità alla salvezza del mondo, evita di informarlo. L’azione riesce e la Terra è salva ma il farmaco arriverà tropp tardi per salvare il figlio.

COMPRA DVD BLUE RAY ITALIA ON AMAZON

Commento

Secondo film della serie UFO: rimonta alcuni episodi per la goia dei fan italiani che, allora, potevano vedere rivedere il comandante Stryker e soci a colori e al cinema.  Interessante, visto che si racconta la nascita del progetto S.H.A.D.O. e che si vede finalmente da vicino un extraterrestre. Quanto al dramma famigliare di StrakerLa trama si concentra sulla famiglia del capo della SHADO e su come quest’organizzazione è sorta per combattere gli Ufo.

il film è veramente d’avanguardia. Climi grigi, freddi, cupi in pieno British style, per una pellicola che attinge un po’ dalla serie tv e un po’ aggiunge qualcosa di nuovo. Per gli amanti del genere è sicuramente una chicca, per gli altri.

Il lungometraggio fu realizzato unendo tre episodi della serie UFO: il n. 3 (Flight Path), il n. 8 (A Question of Priority) ed il n. 14 (Confetti Check A-O.K.), montati al fine di ricavarne un’unica trama.

Vota la recensione
[Total: 1 Average: 5]
Story
1
Actors
1
Music
1
Director
1
Average
  Loading, please wait yasr-loader
FOTO E POSTERS

 

Titolo originale     Kill Straker, a Question of Priorities
Paese di produzione     Regno Unito
Anno     1971
Durata     88 min
Colore     colore
Audio     sonoro
Genere     fantascienza
Regia     Laxie Turner
Soggetto     Gerry Anderson
Sceneggiatura     Gerry Anderson
Produttore     Reg Hill
Produttore esecutivo     Gerry Anderson
Musiche     Barry Gray

Interpreti e personaggi

Ed Bishop: comandante Ed Straker
George Sewell: colonnello Alec E. Freeman
Grant Taylor: generale James Henderson
Vladek Sheybal: dott. Doug Jackson
Suzanne Neve: Mary Straker/Rutland
Barnaby Shaw: John
Keith Alexander: tenente Keith Ford
Gabrielle Drake: tenente Gay Ellis
Antonia Ellis: Joan Harrington
Dolores Mantez: Nina Barry
Keith Grenville: dottor Dawson
George Cole: Paul Roper
Sonia Fox: Carol Roper
Ayshea Brough: operatrice SHADO

Facebooktwittergoogle_pluspinterest