Vivo per la tua morte

Vivo per la tua morte è un film del 1968, diretto da Camillo Bazzoni.

Una mandria di cavalli di proprietà della famiglia Sturges viene rubata da una banda di malviventi. Mike, il figlio maggiore, decide di andarne alla ricerca insieme al fratello minore Roy e a Bobcat, il capo dei cow-boys, ma cadono in una imboscata e Mike è ferito ad una gamba da Meyner, suo vecchio conoscente.

Successivamente un treno viene assalito dai banditi al comando di Meyner e fatto esplodere: Bobcat muore, mentre Mike e Roy vengono catturati dallo sceriffo Freeman che li incolpa della rapina dell’oro del treno. Entrambi vengono spediti al penitenziario di Yuma e condannati ai lavori forzati.

 

COMPRA DVD IN ITALIANO SU AMAZON

Vivo Per La Tua Morte

 

 

Roy non resiste al maltrattamento brutale del penitenziario e muore, mentre Mike riesce a fuggire insieme ad altri prigionieri. Dopo aver appreso da Ruth, una sua amica d’infanzia, che la madre è morta di dolore, Mike raggiunge la casa di Shorty, presunto ladro dell’oro del treno ma non scopre niente perché è costretto ad ucciderlo per difendersi.

Intanto Freeman e Meyner, che avevano organizzato insieme il colpo, raggiungono la stazione di Dragon Pass, dove il bottino è nascosto: Mike li sta ad aspettare. Dopo una lunga e violenta sparatoria tutti i banditi vengono uccisi.

Commento

Sottostimato e godibile western, caratterizzato da un sadismo e una violenza, decisamente al di sopra della media di questo genere. Bazzoni ci va giù pesante, girando sequenze particolarmente truci come quelle ambientate nel penitenziario di Yuma, dove Steve Reeves (protagonista piuttosto inespressivo) e gli altri galeotti vengono puntualmente maltrattati da un ferocissimo Nello Pazzafini. Piccola parte per Rosalba Neri nel ruolo di una meretrice restia a farsi vedere in déshabillé.

Vivo per la tua morte
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1968
Durata 104 min
Colore colore
Audio mono
Rapporto 1,85 : 1
Genere western
Regia Camillo Bazzoni
Soggetto Gordon D. Shirreffs (romanzo “Judas Gun”)
Sceneggiatura Roberto Natale, Steve Reeves
Casa di produzione B.R.C. Produzione
Distribuzione (Italia) Titanus Distribuzione
Fotografia Enzo Barboni
Montaggio Roberto Perpignani
Musiche Carlo Savina
Scenografia Gastone Carsetti
Costumi Franco Antonelli
Trucco Marcello Ceccarelli

Interpreti e personaggi
Steve Reeves: Mike Sturges
Wayde Preston: Marlin Mayner
Guido Lollobrigida: Sceriffo (con il nome Lee Burton)
Mimmo Palmara: Max Freeman (con il nome Dick Palmer)
Silvana Venturelli: Ruth Harper
Nello Pazzafini: Shorty (con il nome Ted Carter)
Franco Fantasia: Roy Sturges
Enzo Fiermonte:
Aldo Sambrell:
Rosalba Neri: Incarnacion
Silvana Bacci:
Spartaco Conversi:
Mario Maranzana: Bobcat Bates
Giovanni Ivan Scratuglia: (con il nome Ivan Scratuglia)
Franco Balducci:
Emma Baron:
Bruno Corazzari:
Sergio De Vecchi:

Doppiatori italiani
Pino Locchi: Steve Reeves
Carlo D’Angelo: Wayde Preston
Aldo Giuffrè: Mimmo Palmara
Renato Turi: Nello Pazzafini

Facebooktwittergoogle_pluspinterest